Erectus 3793 punti

Il complemento di termine


1. Indica la persona o la cosa a cui è rivolta l’azione espressa dal
verbo
2. Di solito risponde alla domanda “A chi?::::”, “A che cosa….?”, ma può
rispondere anche ad altre domande.
3. Può essere retto da un verbo transitivo, da un verbo in transito e
anche da un nome. Può essere espresso da un sostantivo o da un pronome
personale
Esempi:
Ho affittato la casa ad una famiglia straniera = ad una famiglia straniera: complemento di termine con attributo
Sull’autobus non dovete parlare al conducente = al conducente: complemento di termine
Mi sono stati molto utili i tuoi appunti = “Mi”: complemento di termine espresso da un pronome personale (=a me)
Sono grato al mio amico per avermi aiutato = al mio amico: complemento di termine con attributo retto da un aggettivo
4. Se il complemento di termine esprime utilità o difesa, oppure danno o opposizione nei confronti della persona a cui si riverisce, esso si chiama complemento di interesse oppure di vantaggio o di svantaggio:
Esempio
I soldati hanno combattono per la patria = “per la patria”: complemento di vantaggio
La discordia porta rovina alle nazioni = “alle nazioni”: complemento di svantaggio
Egli si sono opposti al mio progetto = “al mio progetto”: complemento di interesse con attributo
Ti sei procurato tutto il necessario al proseguimento dei tuoi studi? = “al proseguimento”: complementi di interesse o di vantaggio
5. Oltre che dalla preposizione “a”, il complemento di vantaggio/svantaggio può essere retto anche da “per”, “verso”, “contro”, o simili. In questo caso la domanda relativa è “per chi…?, “per che cosa…?, a vantaggio di chi o di che cosa….? “a svantaggio di chi o di che cosa….?
Esempi:
I sindacati dovrebbero sempre agire in favore dei lavoratori.
Gli studenti sono tutti assicurati contro gli incidenti che potrebbero succedere nei locali scolastici.
L’istruzione è utile a tutti.
6. Nel linguaggio familiare, le particelle mi, ti, ci, vi, si hanno una funzione di complemento di termine, ma in realtà esse possono essere soppresse, senza che il significato della frase subisca una modifica:
Esempi:
Stammi bene! – Ma che vi state inventando? - Sono andato ad aprire la porta e sai chi ti vedo? -
Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017