Ominide 39 punti

Articoli determinativi


Cominciamo subito nel ripassare gli articoli determinativi.

Il e lo sono singolari maschili, e il loro plurale è i per l’articolo il e gli per l’articolo il.
Il si usa davanti a nomi che cominciano con consolanti a parte qualche eccezione che vedremo dopo.
Esempio:
Il cane corre in giardino.
Il gatto miagola.
Il suo plurale come detto è i e quindi le frasi sopra diventano:
I cani corrono in giardino.
I gatti miagolano.
Nota: come leggete anche il nome si volge al plurale: non è corretto scrivere i cane corre in giardino; quindi va modificata tutta la frase.
Lo invece si usa davanti a nomi che cominciano con vocale, ma in questo caso perdono la o e diventano l’.
Esempio:
L’amico di Giorgio.
L’albero ha molti fiori.
Lo si usa anche davanti ad alcuni nomi che cominciano con due consonanti.

Esempio

Gn. Lo gnomo si trova nel bosco.
St. Lo studente è bravo.
Ps. Lo psicologo è molto gentile.
Si usa anche davanti a nomi che cominciano con la z.
Lo zaino è rosso.
Infine, si mette anche davanti a nomi che cominciano con y.
–y. Lo yogurt è molto buono.
Il suo plurale è gli e quindi le parole scritte sopra diventano:
gli amici di Giorgio.
Gli alberi hanno molti fiori.
gli gnomi si trovano nel bosco.
Gli studenti sono bravi.
Gli psicologi sono molto gentili.
Gli zaini sono rossi.
Gli yogurt sono molto buoni.
Anche qui va modificato il nome, poiché l’articolo deve coincidere in genere e numero.
La è singolare femminile e il suo plurale è le.
Esempio:
La casa è bella
La mamma è in cucina.
Le case sono belle.
Le mamme sono in cucina.
Facciamo insieme qualche esercizio: potete copiare il testo in Word o in qualsiasi programma di elaborazione testi, oppure trascrivervi tutto su di un quaderno.

Esercizio 1


Sottolineare quali sono gli articoli nelle frasi che seguono.

Abbiamo passato le vacanze in montagna.
Non ho scritto i compiti sul diario, e adesso non mi ricordo se la Proff. Di matematica ci ha dato qualche esercizio da fare.
Le gare di nuoto si terranno nella piscina vicino alla scuola.
La faccenda si faceva sempre più stravagante e Alice vide l’aquila volare via spaventata.

Durante la Processione vedemmo gli uomini anziani del paese entrare nella vecchia chiesa.
I ruscelli e gli stagni, in primavera, si ricoprono tutti di lunghi filamenti verdi.
I primi piatti della nonna sono buonissimi, ma i tortellini sono irresistibili.
Lo zio di Marco vive a Roma.

Esercizio 2


Inserire davanti a i nomi che seguono gli articoli giusti.
Psicologo
Sfacelo
Zimbello
Xilofono
Zaffiro
Iugoslavia
Eroina
Pseudonimo
Yoga
Pneumologo
Stemma
Cavallo
Occhiali
Pneumatico
Gnomi
Elefante
Sci
Yogurt
Sacco
Jolly.

Esercizio 3


Volgere al plurale le parole seguenti.
Il prete
Lo gnomo
Lo yacht
Lo scafo
Lo zero
Lo yo-yo
Il rospo
La cerbottana
Lo zio
L’esperienza
L’attimo
L’orizzonte.

Esercizio 4


Ora volgere al singolare le parole che seguono.
Gli orologi
Le vedove
Le spie
Gli sportelli
Gli umili
Gli scioperi
Gli ordini
Gli psicanalisti
I cuori
I jukebox
Le intelligenze
Gli addomi.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email