Erectus 499 punti

Il romanzo giallo e le sue caratteristiche

Il racconto giallo è un genere a diffusione planetaria: si diffuse nel XVIII secolo in Europa e il primo scrittore di questo genere fu Edgar Allan Poe. E’ anche, però, molto importante la tradizione letteraria del giallo sviluppatosi in Cina e in Giappone. In Cina abbiamo testimonianze che venivano scritti gialli sin dal medioevo. Il più famoso giallo scritto in Cina parla di un re che deve indagare su chi ha ucciso il suo predecessore per fermare la peste.
Il nucleo die gialli è un crimine che può essere un delitto, ma anche un furto o un contrabbando di sostanze illegali. Esso da il via all’indagine, ovvero alla ricerca degli indizi che possono portare alla soluzione del caso, ma prima di questo l’investigatore deve formulare delle ipotesi.
Ci sono tre tipi di gialli: il giallo poliziesco, il giallo d'enigma e il thriller.
Il poliziesco generelamente è caratterizzato da momenti di azione e da un antefatto che comprende un delitto ; le indagini sono svolte principalmente dalla polizia. Il giallo d'engima, invece è pieno di enigmi e per risolverlo l’investigatore deve ragionare a lungo, basandosi su indizzi trovati e ragionamenti contorti. Nel thriller, detto anche giallo di suspanse, il lettore assiste direttamente alla preparazione ed esecuzione del crimine facendo raggiungere al lettore un clima di tensione; la fine di solito si risolve con una sparatoria o un inseguimento.

I principali scrittori e gli investigatori più famosi sono:
Arthur Conan Doyle (1859-1930) : Sherlock Holmes
Edgar Allan Poe (1809-1849): Dupin
Agatha Cristie (1890-1976): Poirot
Questi scrittori non cercarono di evidenziare solo i lati positivi degli investigatori, facendoli apparire dalla parte dei buoni. Sherlock Holmen, per esempio, aveva l’abitudine di sniffare la cocaina, Dupin aveva spesso degli attacchi di depressione e Poirot fumava troppo la pipa e gli piacevano le belle donne belghe.
L‘investigatore o la polizia hanno sempre due antagonisti: il crimine e il criminale. La cosa più importante che l’investigatore deve capire è come si è svolto il delitto e scoprire l’assassino è un fatto secondario. La bravura dello scrittore giallo consiste nel capire come si svolge il delitto e nel organizzare i vari indizzi in modo che così si possa trovare il colpevole.

Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email