Vale 02 di Vale 02
Erectus 820 punti

Il mito

I greci con la parola mito indicavano narrazioni sull'origine del mondo, degli uomini, sulla nascita degli dei, sull'origine delle cose, sul futuro del mondo e sull'oltretomba con protagonisti eroi e dei. Secondo la mentalità Antica grazie alle straordinarie azioni è nato il mondo. Ha un valore doppio per le civiltà antiche, sia perché si deve la nascita del mondo sia perché è la prima interpretazione della realtà.
il tempo del mito era un tempo sacro in cui sono avvenuti gli eventi che hanno dato origine a ciò che conosciamo. Venivano trasmessi oralmente più tardi sono stati scritti.

la fiaba

È una narrazione di origine popolare, per tradizione tramandata oralmente. A volte si è sviluppata con il modello del mito. Abbiamo alcune differenze : nel mito Il mittente e il destinatario considerano il racconto vero e sacro, nella fiaba invece ciò che racconta e fittizio, finto manca il valore sacro, prevalgono gli incantesimi e la magia. I personaggi del mito sono dei e eroi, nella fiaba ci sono personaggi comuni che entrano a contatto con esseri soprannaturali. Il linguaggio del mito è ricco di formule, le fiabe invece hanno un liguaggio semplice e popolare. si conclude con un lieto fine, il bene trionfa sul male. il fine della fiaba è di divertire chi legge, dandogli anche un insegnamento morale.

La favola

La fiaba è un componimento breve, scritto in prosa o versi, con protagonisti gli animali con qualità positive o negative che simboleggiano vizi e virtù degli uomini. La fiaba è un racconto allegorico, con significato profondo. La favola fornisce un insegnamento morale.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email