Sapiens Sapiens 12226 punti

Come scrivere una lettera

Nella scuola hai svolto molti componimenti, alcune versioni in prosa, un certo numero di riassunti: tutte esercitazioni assai utili per imparare ad esprimerti con chiarezza e correttamente sia dal punto di vista ortografico che grammaticale e sintattico. Difficilmente però nella vita ti accadrà di cimentarti ancora con esercizi del genere. Frequentemente invece ti accadrà di dover scrivere delle lettere per comunicare con persone lontane.
Ricordati che attraverso queste lettere tu sarai giudicato: cerca quindi di scriverle sempre nel miglior modo possibile affinché chi le legge ne rimanga favorevolmente impressionato.

Anzitutto fa’ tesoro di quel che i tuoi insegnanti ti avranno insegnato: cura l’ortografia, rispetta la grammatica, osserva la sintassi: chi leggerà le tue lettere avrà immediatamente l’impressione d’aver a che fare con una persona di buona e solida cultura.
Perché una lettera sia efficace deve avere anche altre qualità: deve anzitutto essere scritta in modo chiaro, ordinato e pulito. Se, quando hai finito di scrivere una lettera ti accorgi che alcune parole sono poco comprensibili, che l’insieme ha un aspetto disordinato, che ci sono correzioni, sgorbi o macchie, non esitare a ricopiarla, così come non esiteresti a cambiarti l’abito, prima di andare a far una visita, se ti accorgessi che è strappato o macchiato.
A queste qualità estrinseche una lettera deve aggiungere alcune qualità intrinseche ancor più importanti: cerca sempre di esprimere il tuo pensiero con la massima chiarezza, brevità e semplicità. Evita i paroloni, le frasi fatte ed inutili, gli svolazzi, le smancerie che suonerebbero false e ridicole.
Scrivendo ai familiari ed agli amici ti potrai anche dilungare, potrai scherzare, sempre badando che il tono sia affettuoso e garbato e che nessuna tua parola possa, neppur lontanamente, offendere o ferire.
Ricorda che “verba volant” ma ”scripta manent”, fa’ quindi in modo di non doverti mai pentire d’aver scritto spinto da un momentaneo impulso magari di dispetto o d’ira. Sii sempre garbato, misurato, gentile, affettuoso; solo così rafforzerai i legami di affetto e di amicizia che hai con persone a te care e lontane.
Possiamo distinguere tre tipi di lettere: lettere private, lettere ufficiali, lettere commerciali.

Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze