Genius 52671 punti

La storia di Pronto Soccorso e Beauty Case



Sullo sfondo di un quartiere periferico un po' speciale, due adolescenti molto speciali si innamorano,
per dare vita ad una storia d'amore specialissima, raccontata dall'uomo con gli occhiali neri.

Il racconto si configura con una struttura ai due capi della quale c'è il riferimento al quartiere in cui i protagonisti nascono e agiscono, un ambiente con caratteristiche non propriamente legali (il furto pare l'occupazione più comune degli abitanti), ma connotato da sentimenti autentici come la partecipazione alla vicenda d'amore dei due protagonisti che illumina l'intera comunità e la fa sentire a cosi felice dal distoglierla quasi dal rubare.
Al centro si snoda la vicenda dei due ragazzi, nettamente divisa in tre momenti: nascita e adolescenza di Pronto, nascita e adolescenza di Beauty, incontro e innamoramento.
La comicità del racconto si basa soprattutto sulle situazioni assurde ed esagerate, come esagerati sono i protagonisti, molto simili, per la loro invulnerabilità e capacità di fulminea ripresa da situazioni impossibili, ai personaggi dei fumetti. Tuttavia, dalla serie delle invenzioni fantastiche, traspaiono aspetti dell'ambiente e della vita quotidiana (ad esempio la città con suoi ordinari problemi legati alla delinquenza), sentimenti ed emozioni in cui è possibile riconoscersi e di cui viene recuperato il valore: la solidarietà, il colpo di fulmine, l'amore.
Il linguaggio impiegato da Bermi è volutamente basso, talvolta quasi gergale, ma reso particolarmente vivace ed accattivante da numerosissimi giochi di parole e dai neologismi che costellano l'intero brano. Molto significativo l'uso della figura retorica dell'iperbole, che consiste nel portare agli eccessi e spesso all'assurdo, espressioni, concetti o azioni, procedimento attraverso cui si realizza l'effetto comico.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email