Ominide 1581 punti

I tipi di computer

Un computer è un elaboratore che è in grado di svolgere calcoli, eseguire programmi, andare su internet e non solo. Esistono varie tipologie di computer, ognuno adatto per un settore.

Gli elementi che differenziano i vari computer sono principalmente: la velocità della CPU, la capacità delle varie memorie (memoria di massa, cache, RAM), la frequenza di clock, la velocità dei bus.

I personal computer

I personal computer sono degli elaboratori che possono essere utilizzati da una persona alla volta. Questi sono quelli più diffusi e che più facilmente possiamo trovare in circolazione.

Esistono dei computer portatili che, come dice la parola, possono essere portati con sé e non occupano molto spazio. Sono utili per gli studenti, per i manager quando sono fuori ufficio, per i professori.

Rientrano in questa categoria anche i palmari, cioè degli elaboratori che possono stare in tasca e che, come dice la parola, nel palmo di una mano. È possibile interagire con essi grazie ad uno stilo e ad uno schermo sensibile al tatto.

Infine, abbiamo i notebook, i tablet e gli smartphone che sono destinati soprattutto alla navigazione su internet. Questi sono presenti nella maggior parte delle case e sono alla portata di tutti.

Workstation

Sono degli elaboratori di dimensioni ridotte che sono composti dal computer e dal monitor. Sono i cosiddetti "computer fissi".

Minicomputer

Vengono utilizzati in aziende e sono in grado di gestire più programmi contemporaneamente. È possibile collegare ad essi più terminali e sono in grado di raggiungere le centinaia di migliaia di istruzioni al secondo.

Mainframe

Sono sistemi di elaborazione in grado di controllare molti dati in poco tempo. Vengono utilizzati da grandi aziende.

I supercomputer

Sono quelli più potenti e veloci. Vengono utilizzati nelle società scientifiche come la NASA. Sono in grado di gestire calcoli molto complessi.

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove