Questo appunto contiene un allegato
Sicurezza scaricato 0 volte

La sicurezza

Per sicurezza di un sistema informatico intendiamo la salvaguardia dei seguenti aspetti fondamentali: affidabilità, integrità, riservatezza, autenticità e non ripudio.

• Affidabilità dei dati-> I dati devono essere sempre accessibili o disponibili agli utenti autorizzati.
• Integrità dei dati-> I dati sono protetti da modifiche o cancellazioni non autorizzate.
• Riservatezza dei dati-> I dati sono protetti in modo che siano accessibili esclusivamente dai legittimi destinatari.
• Autenticità dei dati-> E’ la protezione che offre la certezza della sorgente, della destinazione e del contenuto del messaggio.
• Non ripudio-> E’ la protezione che offre la certezza che ci trasmette e chi riceve non possano negare di aver inviato e ricevuto i dati.

Un esempio di violazione di più aspetti relativi alla sicurezza può essere la rottura di un disco fisso perché viola sia l’affidabilità (dato che i dato non sono più disponibili) sia l’integrità dei dati (dato che i dati sono stati modificati o addirittura cancellati).

Quando i dati vengono garantiti attraverso questi cinque punti possiamo definire sicuro il sistema informatico in questione.
Un gestore di sistemi informatici se non mette in atto un’adeguata politica della sicurezza del sistema può incorrere nel risarcimento del danno nei confronti dell’azienda e dell’eventuale terzo danneggiato.
La sicurezza di un sistema informatico è strettamente legata al concetto giuridico di sicurezza informatica (tutela dei beni giuridici). Infatti l’accesso non autorizzato può essere equiparato alla violazione di domicilio e la copiatura di dati con il furto.

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email