Ominide 4169 punti

L’elaborazione in un PC


Il centro nevralgico di un PC è il processore, detto anche CPU, o unità centrale di elaborazione. Questo è integrato in un unico chip che esegue le istruzioni del programma e coordina le attività che si svolgono all'interno del sistema informatico. Il chip stesso è un piccolo pezzo di silicio con un circuito elettrico complesso chiamato circuito integrato.
Il processore è costituito da tre parti principali: L'unità di controllo esamina le istruzioni nel programma dell'utente, interpreta ogni istruzione e causa i circuiti e il resto dei componenti - monitor, unità disco, ecc. - per eseguire le funzioni specificate. L'unità logica aritmetica (ALU) esegue calcoli matematici (+, -, -, ecc.) e operazioni logiche (AND, OR, OR, NOT). I registri sono unità di memoria ad alta velocità utilizzate per memorizzare e controllare i dati. Uno dei registri (il contaprogrammi, o PC) tiene traccia dell'istruzione successiva da eseguire nella memoria principale. L'altro (il registro delle istruzioni, o IR) contiene l'istruzione che si sta eseguendo.

La potenza e le prestazioni di un computer sono in parte determinate dalla velocità del suo processore. Un orologio di sistema invia segnali a intervalli fissi per misurare e sincronizzare il flusso di dati. La velocità di clock è misurata in gigahertz (GHz). Ad esempio, una CPU a 4GHz (quattromilioni di hertz, o 30 cicli al secondo) permetterà al vostro PC di gestire le applicazioni più esigenti.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email