Questo appunto contiene un allegato
Componenti del PC - Elaboratore scaricato 1 volte

L'elaboratore


Abbiamo già visto precedentemente come l'elaboratore sia la macchina elettronica su cui si codificano e si elaborano le informazioni. In questo capitolo tratteremo degli aspetti tecnologici e funzionali comuni alla maggior parte dei computer per poi soffermarci sull’architettura del personal computer. Lo schema funzionale di un calcolatore si basa ancora oggi su un modello teorizzato da Von Neumann nel lontano 1945, definito anche a programma memorizzato. Nella figura possiamo individuare i 4 blocchi funzionali del modello:
Unità Centrale di Elaborazione: chiamata anche processore o CPU (Central Processing Unit), identifica il componente che, eseguendo le istruzioni contenute nei programmi, effettua una opportuna trasformazione dei dati in ingresso fino ad produrre i risultati attesi. Oltre all'elaborazione delle istruzioni, la CPU ha anche il compito di controllare il funzionamento di tutti gli altri componenti del computer in modo che si comportino secondo quanto previsto dalle istruzioni stesse (funzione di controllo);
Memoria: indica il componente che ha il compito di memorizzare i dati oggetto dell'elaborazione e, aspetto caratterizzante del modello, i programmi che controllano l'elaborazione stessa;
Ingresso/Uscita (Input/Output): individua i dispositivi attraverso cui vengono immessi nell'elaboratore dati e programmi (dispositivi di input) e mediante i quali il computer può comunicare all'esterno i risultati di una elaborazione (dispositivi di output). In altre parole questi dispositivi, assumendo le forme più idonee per favorire l'interazione uomo-macchina, consentono ad un utente di interagire con l'elaboratore; Per il resto guardare il file allegato.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email