Ominide 5255 punti

Come funziona la visualizzazione dello schermo


I display, spesso chiamati monitor o schermi, sono il dispositivo di uscita più utilizzato su un computer. Forniscono un feedback istantaneo mostrandovi immagini grafiche e testuali mentre lavorate o giocate. La maggior parte dei display da tavolo utilizza la tecnologia Liquid Crystal Display (LCD) o Cathode Ray Tube (CRT), mentre quasi tutti i dispositivi informatici portatili, come i computer portatili, incorporano gli LCD.
A causa del loro design più sottile e del minor consumo energetico, i monitor LCD stanno sostituendo i CRT.
Caratteristiche di base:
La risoluzione si riferisce al numero di punti di colore, noti come pixel (elementi dell'immagine), contenuti in un display. Si esprime identificando il numero di pixel sull'asse orizzontale e verticale. Una risoluzione tipica è 1024x768.
Due misure descrivono le dimensioni del display: il rapporto d'aspetto e le dimensioni dello schermo. Storicamente, gli schermi dei computer, come la maggior parte dei televisori, hanno avuto un rapporto di aspetto di 4:3 - la larghezza dello schermo all'altezza è di quattro a tre. Per i display LCD widescreen, il rapporto d'aspetto è 16:9, molto utile per vedere film in DVD, giocare e visualizzare più finestre affiancate. Anche la TV ad alta definizione utilizza questo formato. La dimensione dello schermo visualizzabile è misurata diagonalmente, quindi uno schermo da 19' misura 19" dall'alto a sinistra verso il basso a destra.
All'interno del computer è presente un adattatore video, o scheda grafica, che elabora le immagini e invia segnali al monitor. I monitor CRT utilizzano un cavo VGA (adattatore grafico video), che converte i segnali digitali, segnali e. I monitor LCD utilizzano una connessione DVI (interfaccia video digitale). La profondità di colore si riferisce al numero di colori che un monitor può visualizzare. Questo dipende dal numero di bit utilizzati per descrivere il colore di un singolo pixel. Ad esempio, un vecchio monitor VGA con profondità a 8 bit può generare 256 colori e un SuperVGA con profondità a 24 bit può generare 16,7 milioni di colori. I monitor con profondità a 32 bit vengono utilizzati nei video digitali, nelle animazioni e nei videogiochi per ottenere determinati effetti. Tecnologie di visualizzazione Un LCD è costituito da due lastre di vetro con un materiale a cristalli liquidi tra di loro. I cristalli bloccano la luce in quantità diverse per creare l'immagine. Gli LCD a matrice attiva utilizzano la tecnologia TFT (thin film transistor), in cui ogni pixel ha un proprio interruttore. La quantità di 1) luce che il monitor LCD produce è chiamata luminosità Per la luminanza, misurata in cd/m2 (candela per metro quadrato). Un monitor CRT è simile ad un televisore tradizionale. Contiene milioni di piccoli punti di fosforo rosso, verde e blu che brillano quando vengono colpiti da un fascio di elettroni che viaggia sullo schermo e crea un'immagine visibile. I PC possono essere collegati a videoproiettori, che proiettano l'immagine su un grande schermo. Sono utilizzati per presentazioni e applicazioni home theatre.
In uno schermo al plasma, le immagini sono create da una scarica di plasma che contiene gas nobili (non nocivi). I televisori al plasma consentono schermi più grandi e ampi angoli di visione, rendendoli ideali per i film. I diodi organici ad emissione di luce (OLED) sono display a film sottile a LED che non richiedono una retroilluminazione per funzionare. Il materiale emette luce quando viene stimolato da una corrente elettrica, nota come elettroluminescenza. Consumano meno energia, producono colori più brillanti e sono flessibili, cioè possono essere piegati e arrotolati quando non vengono utilizzati.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email