Ominide 690 punti

Benefici tangibili: per capire il compito delle tecnologie informatiche, bisogna identificare le caratteristiche dei processi organizzativi che sono responsabili del consumo di tempo. Ad esempio: il processo di lavoro è manuale e comprende molti trasferimenti di informazione da un supporto o formato ad un altro. Molte attività legati ad errori (di battitura, composizione di un numero telefonico) comportano consumi di tempo che non sono previsti. La tecnologia dell'informazione può migliorare la produttività del lavoro nei seguenti modi: automatizzando in parte il processo informativo, eliminando alcuni trasferimenti di informazione, riducendo le attività 'parassite', utilizzando ad esempio funzioni di correzione nei documenti di testo e velocizzando il processo del lavoro stesso e rendendo possibili economie di velocità. (la qualificazione viene fatta attraverso l'osservazione di come si lavora)

Benefici intangibili: la qualificazione viene effettuata analizzando i fattori che rendono i nuovi processi organizzativi più efficienti e efficaci. I benefici economici derivanti dall'uso delle tecnologie dell'informazione consente in una riduzione dei costi di coordinamento. Un progetto informatico consente di attuare alcuni obiettivi sul piano dei benefici intangibili, tra cui la riduzione dei costi, lo spostamento dei costi (che è legato alla possibilità di eliminare alcune attività), costi evitati (sono risparmi derivanti da non dovere sostenere costi ulteriori a fronte di un aumento dei volumi), miglioramento delle prestazioni (legati al marketing o alla soddisfazione dei clienti per i servizi post-vendita), maggiori ricavi, vantaggi competitivi (ad esempio i sistemi di prenotazione on line per le campagne aree), riduzione del rischio e la sopravvivenza competitiva.

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità