Ominide 222 punti

Declinazione dei sostantivi in -n.



Alcuni sostantivi esclusivamente maschili seguono la declinazione in -n, detta anche declinazione debole: prendono la desinenza -n o -en in tutti i casi del singolare e del plurale, ad eccezione del nominativo singolare.
Fanno parte di questo gruppo:
-i sostantivi maschili che terminano in -e (ad eccezione di der Käse): der Junge, der Kunde, der Neffe;
-i sostantivi maschili che indicano nazionalità e che terminano in -e (tranne der Deutsche): der Däne, der Franzose, der Grieche, der Pole, der Russe, der Türke;
- alcuni monosillabi maschili che anticamente terminavano in -e: der Bär, der Fürst, der Held, der Mensch, der Ochs, der Prinz;
- I sostantivi maschili di origine straniera che terminano in -ist, -ent, -te,
-ant, -and, -at, -ad, -af, -oge, -aut, -soph: der Polizist, der Stundet, der Athlet, der Elefant, der Doktorand, der Automat, der Kamerad, der Fotograf, der Astrologe, der Astronaut, der Filosof;
-Alcuni sostantivi che, come quelli del gruppo precedente, sono di origine non germanica e sono accentati sull’ultima sillaba: der Barbar, der Tyrann;
-I sostantivi der Mensch, der Bauer, der Nachbar, der Ungar.
Il sostantivo der Herr assume la desinenza -n al singolare (der Herrn, dem Herrn, den Herrn) e -en al plurale (die Herren). Il sostantivo der Name aggiunge -n del genitivo singolare anche -s: der Name, den Namen, den Namen, das Namens.
Come der Name si declinano anche der Gedanke (pensiero), der Glaube (fede), der Wille (volontà).
Hai bisogno di aiuto in Grammatica tedesca?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email