Genius 11139 punti

Il futuro

Esattamente come in italiano, anche in spagnolo il futuro comprende due tempi: il futuro semplice (futuro simple) e il futuro anteriore (futuro compuesto)

Futuro simple

Formazione

Si forma aggiungendo all’infinito presente le desinenze –é, -ás, -á, -emos, -éis, -án.

Esempio: cantar

yo cantaré
cantarás
él /ella/ usted cantará
nosotros / nosotras cantaremos
vosotros / vosotras cantaréis
ellos / ellas / ustedes cantarán

Per memorizzare più facilmente le desinenze da utilizzare può essere utile ricordare che sono praticamente le stesse del verbo “haber”.

yo he
tú has
él /ella/ ha
nosotros / hemos
vosotros / vosotras habéis
ellos / ellas / ustedes han

Alcuni verbi al futuro non hanno come radice l’infinito presente, ma hanno una radice propria:
decir > diré, dirás…
caber > cabré, cabrás…
tener > tendré, tendrás…
haber > habré, habrás…
hacer > haré, harás…
valer > valdré, valdrás…
poder > podré, podrás…
poner > pondré, pondrás…
venir > vendré, vendrás…
saber > sabré, sabrás…
salir > saldré, saldrás…

Uso

Com’è ovvio, il futuro semplice si utilizza innanzitutto per parlare di azioni che avverrano nel futuro. In questo caso è accompagnato spesso da espressioni come “después”, “luego”, “más tarde”, “el año que viene”, “la próxima semana”, “dentro de un mes” ecc.

El verano que viene viajaremos a Portugal.
L’estate prossima partiremo per il Portogallo.

Si utilizza anche per fare previsioni.

Durante el fin de semana las temperaturas empezarán a bajar.
Durante il fine settimana le temperatura inizieranno a scendere.

Il futuro può essere utilizzato anche per indicare la probabilità che un’azione si stia verificando nel presente…
- ¿Dónde está mamá? - No sé, estará en el jardín.
- Dov’è mamma? - Non lo so, sarà in giardino.

…esprimere sorpresa e incertezza…

Hay muchos coches de policía aquí. ¿Qué pasará?
Ci sono molte auto della polizia qui. Che cosa sarà successo?

…esprimere disaccordo con l’opinione degli altri (e in questo caso spesso si utilizza anche la congiunzione “pero”)…

Será un chico simpático, pero a mí me parece demasiado presumido.
Sarà un ragazzo simpatico, ma a me sembra troppo presuntuoso.

…o per dare ordini.

Volverás a casa antes de las once esta noche, ¿vale?
Tornerai a casa prima delle undici stasera, va bene?

Al posto del futuro in spagnolo è molto frequente l’uso la perifrasi “ir a + infinito”.

El lunes voy a celebrar mi cumpleaños al restaurante, ¿vas a venir?

Lunedì festeggerò il mio compleanno al ristorante, verrai?

Futuro compuesto

Si costruisce con il futuro semplice dell’ausiliare “haber” e il participio passato del verbo.

Esempio: cantar

yo habré cantado
habrás cantado
él /ella/ usted habrá cantado
nosotros / nosotras habremos cantado
vosotros / vosotras habréis cantado
ellos / ellas / ustedes habrán cantado

Uso

Il futuro compuesto si usa principalmente per indicare un’azione futura anteriore ad un’altra.

Cuando vengas a vivir en Madrid, yo ya me habré mudado a Zaragoza.
Quando verrai a vivere a Madrid, mi sarò già trasferito a Saragozza.

Ricorda! Nei tempi composti in spagnolo ausiliare e participio passato non sono mai separati: questo significa che parole come “ya”, “todavía” ecc. andranno collocate o prima dell’ausiliare o dopo il participio.

ya me habré mudado ---> giusto
me habré mudado ya ---> giusto
me habré ya mudado ---> sbagliato!

Il futuro compuesto si impiega anche per indicare che un’azione si è probabilmente verificata in un passato recente.
- ¿Sabes dónde está papá? - No, no sé, habrá ido a hacer la compra.

- Sai dov’è papà? - No, non lo so, sarà andato a fare la spesa.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica Spagnola?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email