Ominide 2892 punti
Questo appunto contiene un allegato
Prima declinazione latina e casi particolari scaricato 6 volte

Comprende per lo più nomi femminili, pochi maschili e nessun nome neutro.
Il tema della declinazione è in -ā.

Il nominativo singolare, il vocativo singolare e l’ablativo singolare si differenziano per la quantità della vocale a:
-ă per il nominativo e per il vocativo;
-ā per l’ablativo.

Genitivo in -as
Il genitivo singolare di famiglia, oltre all'uscita familiae, mantiene un'uscita più arcaica in -as: familias.

Genitivo in -um
Alcuni sostantivi possono presentare l'uscita del genitivo plurale in -um invece che in -arum. Questi sono:
1)sostantivi di origine greca: es. amphora e drachma
2)composti di colo : es caelicola

Dativo/Ablativo in -abus
I sostantivi deă (dea), libertă (schiava liberata), filiă (figlia), equă (cavalla), mulă (mula) hanno il dativo e l'ablativo in -abus invece che in -is per differenziarsi dai rispettivi nomi maschili della seconda declinazione.

Locativo
Nella prima declinazione sono rimaste alcune forma del locativo (caso per indicare tempo e spazio). Il locativo si è evoluto nella desinenza -ae.
Es. Rom-ae “a Roma”

Pluralia tantum
Alcuni sostantivi hanno solo il plurale, un esempio sono:
Deliciae, -arum
divitiae, -arum
Athenae, -arum
insidiae, -arum
Syracusae, -arum

Singularia tantum
Alcuni sostantivi hanno solo il singolare.
Audacia
Iustitia
Sapientia

Cambiamento di significato tra singolare e plurale
Copia, -ae: abbondanza
Copiae, -arum: truppe

Littera, -ae: lettera dell'alfabeto
Litterae, -arum: letteratura

Opera, -ae: opera
Operae, -arum: operai

Vigilia, -ae: veglia (turno di guardia)
Vigiliae, -arum sentinelle

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email