Questo appunto contiene un allegato
Participio futuro latino scaricato 0 volte

Tutti i verbi (transitivi e intransitivi, attivi e deponenti) hanno la forma del participio futuro, la quale ha sempre valore attivo.
Per tutte e quattro le coniugazioni il participio futuro si forma con
tema del supino + suffisso temporale -ur- + desinenze degli aggettivi della I classe
Ecco la flessione del participio futuro del verbo dico, dicis, dictum, dicĕre:

Il participio futuro latino può essere reso in italiano:
• con gli usi della perifrastica attiva;

• con una proposizione finale;
• con una proposizione relativa (quando ha funzione nominale).
Comunque lo si traduca, il participio futuro esprime posteriorità rispetto alla reggente.

• Funzione nominale
Es.: Caesar, bellum Pompeio indicturus, milites hortatus est
Cesare, sul punto di dichiarare/con l’intenzione di dichiarare/ destinato a dichiarare guerra a Pompeo, esortò i soldati
• Funzione verbale (participio congiunto)
• Finale implicita
es.: Galli legatos miserunt pacem petituri
• Temporale o causale implicita
es.: Hannĭbal Italiam relicturus ad Romam se convertit
Annibale, mentre stava per lasciare l’Italia, si volse verso Roma.
es.: Caesar Galliam adorturus novas legiones conscripsit
Cesare poiché aveva intenzione di assalire la Gallia, arruolò
nuove legioni.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email