daddy8 di daddy8
Ominide 1072 punti

L'elisione

L' elisione è un fenomeno linguistico che nella frase viene identificato con l'eliminazione della vocale finale di una parola, quando questa è seguita da una parola la cui lettera iniziale è una vocale. L'eliminazione della vocale è sostituita dall'apostrofo, esempi:

l'idea, l'amo

L'elisione si verifica in determinati casi. Ecco alcuni esempi:


1)E' obbligatoria in presenza di articoli determinativi come lo, la una: l'ottuso, l'aratro, un'estate, oppure:
2)In presenza di preposizioni articolate composte come dell'orientamento, all'amica, nell'infinito;
3)In presenza dei termini: questo, bello, di, grande, da, gli, ne, vi, ti, si, mi, santo.


NB: con l'articolo indeterminativo maschile singolare "uno", non va mai usata l'apostrofo, a differenza, con l'articolo indeterminativo femminile singolare sì, esempi:

Sei un'idiota Sbagliato, perciò diventa Sei un idiota.

Sei un amica, Sbagliato, perciò diventa Sei un'amica.
L'articolo femminile plurale le non si elide, se non talvolta dinanzi a parola cominciante per e, ma non a parola che abbia uguale il plurale al singolare: perciò, si può scrivere l'eliche come pure le eliche, ma non l'ingenuità che si confonderebbe con il plurale le ingenuità.

Ci sono casi in cui possono perdere la vocale anche i monosillabi. Ecco alcuni esempi:

Mi ha telefonato può diventare --> M'ha telefonato

E attenzione ai seguenti casi:

1)"Ci" non si deve mai eludere quando il termine che lo segue comincia con le vocali "a, o, u". Ecco alcuni esempi:

C'ha telefonato è sbagliato, perciò rimane Ci ha telefonato.


2)Non vanno elisi gli articoli e le preposizioni articolate se il termine che li/le segue inizia con i. Ecco un esempio:

Lo iato rimane così com'è.


3)Non vanno elisi i pronomi personali le e li. Ecco un esempio:

Li osserva è corretto.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica italiana?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove