Tutor 47583 punti

Il pronome relativo in generale


Nella grammatica italiana il pronome relativo ha la funzione di sostituire una componente della frase, legando delle proposizioni differenti, subordinando la frase che ha introdotto a quella frase che ha al suo interno la parola che viene sostituita. (la cosiddetta proposizione reggente)

Altre sue caratteristiche


Inoltre il pronome elativo può assumere la funzione anche di soggetto, complemento oggetto o complemento indiretto della proposizione relativa.
La cosa importante è anche il fatto che il pronome relativo serve soprattutto per evitare che venga ripetuto uno stesso soggetto nell’ambito di una frase. (il cosiddetto antecedente)

Oltre al “che”, sono presenti anche altri pronomi relativi che sono:

il quale che può essere variabile a seconda di genere e numero;
cui (che risulta essere invariabile)

Ruolo del che relativo


Il che relativo è invariabile ed assume la funzione di soggetto o di complemento oggetto. Il che relativo nell’ambito della grammatica italiana non fa delle differenze come avviene ad esempio nella grammatica francese per il caso e non prende in considerazione la distinzione tra le cose e le persone.

Esempi di frasi che presentano il che relativo


Ho ascoltato Veronica che cantava una canzone rock.
Ho sentito Marianna che partecipava ad un comizio.
Ho ascoltato Giulio che suonava l’organetto.
Il giubbotto che ho lavato è di Tania.
Il libro che sto leggendo non mi piace.
Il profumo che ho comprato è molto fresco.
Luisa è la ragazza che ho contattato per le lezioni di canto.
Il maglione che ho comprato è azzurro.
La minestra che ho mangiato era bollente.
Il voto che ho preso all'esame è trenta.
Hai bisogno di aiuto in Grammatica italiana?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email