Ominide 182 punti

Simple Present (Presente Semplice)

Si utilizza per descrivere azioni abituali e/o generali.
La frase è composta da soggetto + verbo forma base + oggetto.
Per verbo alla forma base si intende il verbo alla forma infinita togliendo il To, il verbo senza alcuna modifica.
Esempio: to read -> you read.
Alla terza persona singolare nel presente semplice si aggiunge sempre una "s" alla fine del verbo.
Esempio: She lives, he runs.

Forma interrogativa: si compone utilizzando il DO (che si usa con tutti i verbi principali) e la frase sarà composta come segue: DO + soggetto + verbo forma base.
Esempio: Do you live in Rome?

Forma negativa: si forma mettendo in forma negativa il DO con l'utilizzo della negazione NOT.
Esempio: I do not go. - She doesn't know.
Anche il DO alla terza persona singolare deve prendere la –s diventando quindi DOES oppure DOESN'T o DON'T nelle forme negative contratte.

Esempio: Does she go? - He doesn't study.

Present Continuos (Presente Progressivo)

Viene utilizzato per descrivere azioni in atto mentre si sta parlando.
La frase è composta nel seguente modo soggetto + verbo To Be + verbo principale –ING.
L’-ing traduce il nostro –ndo in italiano.
Esempio: going – andando
Il verbo to be deve ovviamente essere coniugato nella forma richiesta dal soggetto.
Esempio: I am going – She is listening

Forma interrogativa: si compone attuando un’inversione tra soggetto e verbo to be. La frase è quindi composta da verbo to be + soggetto + verbo principale –ING.
Esempio: Is she listening? – Are you going?

Forma negativa: la negazione si ha mettendo il verbo to be nella forma negativa attraverso l’utilizzo della negazione NOT.
La frase è composta in questo modo: soggetto + verbo to be + NOT + verbo principale –ING.
Esempio: You are not listening. – He is not playing.

Simple Past (Passato Semplice)

Viene utilizzato per descrivere azioni iniziate nel passato e finite nel passato, azioni concluse. Si riconosce quando bisogna utilizzare il Simple Past in quanto solitamente ci troviamo di fronte a determinazioni di tempo che ci indica che l’azione è appunto conclusa.
Esempio: yesterday – last – last week – last Monday…
Per tutti i verbi principali solitamente il Simple Past si compone aggiungendo –ed alla fine del verbo mentre per tutti i verbi irregolari bisognerà imparare i paradigmi presenti in qualsiasi libro di inglese generalmente alla fine del libro.
Esempio: to help – helped

Forma interrogativa: si compone come per il Simple Present ma bisogna utilizzare la forma al passato di DO -> DID. La frase sarà quindi composta da Did + soggetto + verbo forma base.
Il verbo principale nella forma interrogativa viene utilizzato alla forma base in quanto il senso passato della frase viene dato dal DID.
Esempio: Did you go to school yesterday?

Forma negativa: si compone attuando sempre come nel Simple Present la negazione dell’ausiliare Did sempre utilizzando il NOT.
La frase sarà quindi composta da soggetto + did + not + verbo forma base.
Esempio: He did not eat.

Present Perfect (Passato Prossimo)

Si utilizza per descrivere un’azione iniziata nel passato ma non necessariamente conclusa, non lo troviamo specificato. Riconosciamo quando dover utilizzare il Present Perfect quando ci troviamo di fronte a locuzioni temporali come since, never, ever, just, yet, already…
La frase si compone nel seguente modo: soggetto + verbo to have + past participle.
Il Passato Prossimo in inglese si forma utilizzando sempre e solo il verbo to have come ausiliare insieme al participio passato dei verbi (che troviamo nei paradigmi, ultima colonna del paradigma).
Esempio: I have bought (participio passato di to buy) – Io ho comprato. – I have been – Io ho stato (in italiano NON corretto).
Come si può notare, anche per il verbo essere, l’ausiliare resta sempre to have.

Forma interrogativa: si compone attraverso l’inversione tra soggetto ed ausiliare, avremo quindi verbo to have + soggetto + past participle.
Esempio: Have you ever been...? – Has she ever gone…?

Forma negativa: si ottiene attraverso la negazione, sempre con il NOT, dell’ausiliare to have. La frase sarà quindi composta da soggetto + verbo to have + not + past participle.

Esempio: I have not bought.

Present Perfect Continuos (Passato Prossimo Progressivo)

Si usa per descrivere un’azione duratura cominciata nel passato e tutt’ora in corso. Questo tempo verbale si forma unendo il Present Perfect del verbo to be + il verbo principale nella forma in –ING.
Esempio: I have been (present perfect) waiting (-ing form) for hours.

Forma interrogativa: la otteniamo sempre attraverso l’inversione tra soggetto ed ausiliare, come nel Present Perfect. La frase che avremo quindi è composta da ausiliare to have + soggetto + participio passato to be + verbo principale forma –ING.

Forma negativa: la otteniamo attraverso la negazione dell’ausiliare to have tramite il NOT.
La frase sarà quindi soggetto + ausiliare to have + not + participio passato to be + verbo forma –ING.

Past Continuos (Passato Progressivo)

Si usa quando si intende descrivere un’azione avvenuta lungo un certo arco di tempo, periodo, nel passato. Si forma utilizzando il Past Simple del verbo To Be + verbo principale nella forma –ING.
Esempio: I was drinking when… - You were going…

Forma interrogativa: la componiamo attraverso l’inversione tra soggetto e verbo essere. Avremo quindi Past Simple to be + soggetto + verbo principale forma –ING.
Esempio: Were you listening when…? – Was she waiting at the bus station?

Forma negativa: si ottiene con la negazione tramite il NOT del verbo to Be al Past Simple.
Esempio: I was not listening.

Past Perfect

Si utilizza quando si vogliono descrivere due azioni passate, una successiva ad un’altra, dove la prima viene descritta attraverso l’uso del Past Perfect. Questo tempo verbale è composto dal Simple Past del verbo to have + participio passato del verbo principale.

Esempio: I had gone. – You had written.

Forma interrogativa: la otteniamo attraverso l’inversione tra soggetto e verbo to have.
Esempio: Had you gone…?

Forma negativa: negazione del verbo ausiliare to have.

Past Perfect Continuos


Si usa per indicare un’azione avvenuta nel passato ancora in corso quando un’altra azione è cominciata. Si compone attraverso il Past Perfect del verbo to be + il verbo principale nella forma in –ING.
Esempio: I had been cooking when you…

Forma interrogativa: si compone nel seguente modo Had + soggetto + been + verbo principale in forma –ING. Si ha quindi la solita inversione tra soggetto ed ausiliare.

Forma negativa: negazione del verbo ausiliare to have.

Simple Future (Futuro Semplice)

Esprime un futuro generico, molto lontano dal presente. Si forma utilizzando WILL che si comporta come un ausiliare. La frase che avremo sarà quindi soggetto + will + verbo principale forma base.
Nella forma contratta I will diventa I’ll, you will diventa You’ll e così via…
Esempio: I will be a doctor. – I will go to London.

Forma interrogativa: la componiamo tramite l’inversione tra soggetto e will.
Esempio: Will you study at the university?

Forma negativa: la otteniamo rendendo negativo il will utilizzando la negazione NOT. Nella forma contratta avremo will not = won’t.
Esempio: I won’t learn math.

Future “GOING TO” (Futuro Intenzionale)

Si utilizza per parlare di cose future programmate o che si ha intenzione di fare. La frase viene composta nel seguente modo: soggetto + verbo to be (coniugato) + going to + verbo principale forma base.

Esempio: You are going to do your homework.
Il going to è una forma fissa, non viene mai modificata.

Forma interrogativa: la otteniamo attraverso l’inversione tra il soggetto ed il verbo to be.
Esempio: Are you going to call him?

Forma negativa: la otteniamo rendendo negativo il verbo to be.
Esempio: I am not going to buy that ticket.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica inglese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email