Genius 22107 punti

Il Trentino – Alto Adige_ aspetti fisici


Il Trentino-Alto Adige è la regione italiana che si spinge più a nord, ben addentrata all’interno della catena delle Alpi. Alla sua estremità troviamo la Vetta d’ Italia, alta 2911 metri che costituisce il punto più settentrionale della penisola italiana. Secondo l’aspetto del territorio, 51 kmq sono coperti da pianura, 105 kmq sono coperti da colline e ben 13.
458 kmq sono montagne.
Le montagne del Trentino-Alto Adige costituiscono una porzione della catena alpina. Schematicamente, possono essere divisi in tre gruppi: Alpi Retiche a ovest, Alpi Atesine a nord, Dolomiti ad est. Le Alpi Retiche si estendono lungo il confine con la Lombardia. Le cime più elevate sono l’Ortles, il Cevedale e la Presanella. Le Alpi Atesine formano l’arco lungo tutto il confine con l’Austria. E vanno dal passo dello Stelvio fin o al confine con la Venezia Euganea. Il Passo dello Stelvio, alto 2.757 metri, mette in comunicazione la Valtellina con la Val Venosta ed è il più elevato d’Europa. A causa delle abbondanti nevicate, esso è chiuso da ottobre a maggio. Le Dolomiti si estendono fra le province di Trento, Bolzano e Belluno. La cima più alta è il Marmolada. Le Dolomiti costituiscono la più grande attrattiva della regione per le cime, le vallate ed i panorami mozzafiato. Sui più elevati massicci montuosi vi sono estesi ghiacciai che di solito sono chiamati “vedrette”
I laghi del Trentino sono quasi tutti di origine glaciale. In tutto se ne contano ben 630 e la maggior parte di essi si trova oltre i 1.800 metri di altitudine. Il fiume Adige attraversa la regione in tutta la sua lunghezza e verso la sua valle convergono tutte le altre. Nasce in Val Venosta a poche centinaiadi metri dal Passo Resia. Giunto a Bolzano, l’Adige riceve le acque dell’Isarco che scende dal Passo del Brennero. Quindi, esso attraversa Trento, attraversa Verona e si getta nel Mare Adriatico dopo un percorso di circac400 chilometri. Altri affluenti sono il Passirio che confluisce a Merano e il Noce. Altri fiumi della regione di una certa importanza, sono il Sarca che si getta nel Lago di Garda e il Brenta che attraversa la Valsugana.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email