Ominide 14591 punti

Sudtirolo: fiumi e laghi, il clima

I fiumi della regione confluiscono nel maggiore di essi, l’Adige. Fanno eccezione il Chiese, affluente dell’Oglio, il Sarca, immissario del Lago di Garda, e il Brenta, che sfocia nella Laguna Veneta. L’Adige nasce presso il Psso di Resia e solca la regione fino a metà circa della Val Lagarina, dove varca il confine del Veneto. Suoi affluenti di sinistra sono l’Isarco, che riceve a sua volta la Rienza, e l’Avisio; affluente di destra è il Noce, che scende dalle valli di Sole e di Non. Più di 600 sono i laghi che tempestano, come gemme lucenti, il manto naturale della regione. Nel Trentino, oltre al bacino superiore del Garda, i più famosi e ammirati sono i laghi di Lévico, di Caldonazzo e di Molveno, cui va aggiunto il caratteristico Lago di Tovel, in Val di Non. Nell’Alto Adige i più pittoreschi sono i laghi dolomitici di Carezza e di Braies. Il Lago di Tovel, in Val di Non, durante l’estate assume una strana tinta rossastra, causata dalla presenza di alghe unicellulari. Il fenomeno ha dato origine ad alcune belle leggende. Il clima è, in generale, freddo. In talune valli, però, si trovano località soleggiate che godono di temperature miti anche d’inverno (Merano e dintorni). La popolazione dell’Alto Adige è in maggioranza tedesca di stirpe e di lingua (all’infuori delle città di Bolzano e di Merano ove gli Italiani, immigrati nell’ultimo cinquantennio, prevalgono numericamente); è, invece, interamente italiana nel Trentino, ove si parlano dialetti di ceppo veneto. Nella Valle di Fassa (Trentino) e nella limitrofa Val Gardena (Alto Adige) si incontrano nuclei di popolazione che parlano il dialetto ladino. Bolzano : la città è vista dalla sommità del Virgolo. Madonna di Campiglio, nel Trentino, è centro di villeggiatura e di sport invernali.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Romania - Fiumi e laghi