blakman di blakman
VIP 9176 punti

Siria

Situata tra Turchia, Iraq, Giordania e Israele, la Siria è bagnata dal Mar di Levante. Il suo territorio è in gran parte arido e desertico, soltanto la costa e le valli dei fiumi Oronte ed Eufrate sono coltivabili. Il clima è mediterraneo lungo la costa e arido verso l'interno, le precipitazioni sono scarse e le temperature sono molto alte, con una forte escursione termica. L'agricoltura è l'attività prevalente, ma è poco redditizia, perché praticata con tecniche arretrate, le coltivazioni principali sono cereali, vite, olivo, cotone e tabacco. L'allevamento prevalente è quello ovino e caprino. L'industria è limitata ad alcune industrie alimentari, tessili e del vetro.
Il Paese ha una discreta produzione di petrolio ed è attraversato dagli oleodotti provenienti dall'Iraq che pagano i diritti di transito. La popolazione è in maggioranza araba, con minoranze curde ed armene e numerosi profughi palestinesi. La religione più diffusa è la musulmana. La Siria, Repubblica dal 1946, è uno dei Paesi che si oppone a Israele. Il territorio sud occidentale della regione (Golan) venne occupato dagli israeliani nel 1967 e la stessa Siria inviò truppe in Libano per fronteggiare quelle israeliane presenti nel territorio. La capitale è Damasco, città vicina all'Occidente, famosa per i prodotti dell'artigianato tra cui il prezioso tessuto chiamato damasco. Altra città importante è Aleppo, più legata alla tradizione araba, con il suo grande mercato (suk).

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove