Ominide 8039 punti

Sicilia-territorio

La Sicilia è per estensione la prima regione italiana. Rappresenta altresì la più grande isola del Mediterraneo. Per la sua forma triangolare la Sicilia ebbe dagli antichi Greci il nome di Trinacria, ossia " dalle tre punte": Capo Faro o Peloro, Capo Libero, Capo Isola delle Correnti.
L'isola è bagnata da tre mari : Mar Tirreno, Mare di Sicilia, Mar Ionio.
Le coste tirreniche e ioniche sono prevalentemente basse, ma accompagnate da vicino dalle montagne, i cui contrafforti raggiungono talora il mare. Piatte e uniformi appaiono le coste che si affacciano sul Mare di Sicilia.
Dalla Sicilia dipendono varie isole minori, cioè le Isole Eolie, l'isola d'Ischia, le Isole Egadi e , più lontane, l'isola di Pantelleria e le Isole Pelagie. Tra queste ultime l'isola di Lampedusa rappresenta il lembo più meridionale del territorio della Repubblica Italiana.

La Sicilia si divide in tre versanti, rivolti rispettivamente verso il Mar Tirreno, il Mar Ionio e il Mare di Sicilia.
Le pianure comprendono appena un settimo dell'isola. Tra esse risaltano la Piana di Catania e la Conca d'Oro.
Il clima è tipicamente mediterraneo. Le estati sono calde e luminose, gli inverni straordinariamente miti. Nell'interno dell'Isola le estati sono più afose e gli inverni meno dolci. Sulle montagne non è rara la neve.
I corsi d'acqua mostrano forti variazioni di portata in relazione all'irregolarità delle piogge, in piena nell'inverno, sono pressocchè asciutti in estate, anche perchè la scarsità dei boschi e la frequente impermeabilità del terreno ostacolano la formazione di riserve acquee sotteranee. I fiumi più lunghi appartengono al versante dello Ionio e a quello del Monte di Sicilia.
Nelle zone litoranee la vegetazione spontanea è data dalle piante sempreverdi della macchia mediterranea. Vi dominano però le piante coltivate: agrumi, alberi da frutto, ortaggi e, più in alto, viti ed olivi. L'interno, di natura quasi steppica, è il dominio delle colture estensive di grano duro.
Il bosco, che copre un quindicesimo del territorio, si limita ad alcune zone montuose. In molte plaghe dell'interno sono rari o addirittura assenti anche gli alberi isolati.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email