Confini: è completamente bagnato dal Golfo del Benin a Nord, dal Golfo di Guinea a Ovest e a Est, dall'Oceano Atlantico a Sud.
Superficie: 960 km^2.
Popolazione: 130.000 abitanti.
Densità: 138 abitanti/km^2.
Capoluogo: São Tomé (città culturale con il famoso museo nazionale e il forte di São Sebastião).
Governo: repubblica semi-presidenziale democratica.
Religione: cattolica.
Lingua: creolo-portoghese e portoghese.
Moneta: dobra.
Monti: assenti.
Fiumi: di breve corso.
Clima: continentale con piogge abbondanti.
Agricoltura: cacao, caffè, copra e canna da zucchero.
Allevamento: ovini, suini e cammelli.
Pesca: insufficiente a soddisfare il fabbisogno interno.
Commercio: favorito dalle esportazioni di caffè e cacao con Italia, Francia, Germania e Spagna e dagli aiuti economici internazionali.
Turismo: sviluppato grazie alle bellezze paesaggistiche dell'isola.

Informazioni brevi su São Tomé e Príncipe: Le isole furono scoperte il 21 Dicembre 1471 dai Portoghesi che le chiamarono come San Tommaso Apostolo che si festeggia proprio quel giorno. Fu colonia portoghese fino al 1975 quando fu indipendente e fu occupata-oltre che dai Portoghesi-anche da Francesi, Olandesi e Africani. Oggi l'isola è una Repubblica semi-presidenziale democratica guidata da Evaristo Carvalho e la sua popolazione è formata da Angolares (discendenti di schiavi dell'Angola), Forros (discendenti di schiavi dell'isola), Tongas (figli degli schiavi dell'isola), Portoghesi, Asiatici e Africani.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email