Video appunto: Ricerca Emilia-Romagna

Emilia-Romagna




Il territorio



L’Emilia Romagna è una regione del Nord Italia con capitale Bologna. Confina con la Lombardia e il Veneto a Nord, con il Piemonte a Ovest e con la Liguria, la Toscana, le Marche e la Repubblica di San Marino a Sud. L’Emilia Romagna è formata principalmente dalla Pianura Padana che occupa la metà della regione, per il 25% dall’appennino Tosco-Emiliano e Tosco-Romagnolo e per il restante 27% da zone collinari.


Il clima



L’ Emilia Romagna presenta un clima Subcontinentale con inverni freddi e rigidi ed estati calde e afose, sulle coste il clima è temperato con estati caldi e inverni miti mentre in montagna il clima è rigido con inverni freddi ed estati moderatamente calde.



La popolazione



Attualmente in Emilia Romagna abitano circa 4'600'000 persone, infatti è una tra le regioni più popolate in Italia e la seconda per numero di comuni maggiormente abitati. Nonostante il lieve calo demografico del 1900 negli ultimi anni la popolazione sta aumentando nuovamente a causa dell'immigrazione nel territorio. Nel Capoluogo Bologna è presente un’altissima densità abitativa pari a circa 2700Ab/Km2; le 3 provincie più popolate sono Bologna, Parma e Modena.


L'economia



L’Emilia Romagna è la quarta regione più ricca d’Italia ed è anche una tra le regioni con la minor disoccupazione. Il settore primario è molto fiorente a causa della fertile Pianura Padana che fa primeggiare l’Emilia Romagna per quantità di raccolto rispetto al seminato. L’agricoltura è altamente meccanizzata e i prodotti maggiormente diffusi sono i cereali, il frumento, frutta e verdura; inoltre detiene il primato per la produzione di barbabietola da zucchero. Il settore secondario presenta svariate differenze tra le province, tuttavia sono sviluppate le industrie alimentari come la Barilla e industrie meccaniche tra cui Ducati, Ferrari, Maserati, Pagani e Lamborghini. In minoranza troviamo industrie tessili, elettroniche e biomediche. Il settore terziario è caratterizzato particolarmente dal turismo, infatti le coste dell’Emilia Romagna sono meta estiva per milioni di italiani ogni anno.