Ominide 11270 punti

Repubblica d’Irlanda – L’uomo e l’ambiente


Popolazione, lingua e religione: L a popolazione si distribuisce in modo abbastanza regolare sul territorio; l’area di Dublino registra tuttavia un popolamento più fitto. La densità di abitanti è bassa (50 ab.7Kmq) per la forte emigrazione cominciata nella seconda metà dell’Ottocento, quando milioni di Irlandesi abbandonarono la loro patria per trasferirsi all’estero (soprattutto negli Stati Uniti), in conseguenza dei contrasti politici con il Regno Unito e della terribile carestia che colpì il Paese in quegli anni. Si calcola che risiedano attualmente fuori dai confini nazionali più irlandesi di quanti ne siano rimasti in Patria. La popolazione è abbastanza omogenea ed è per la maggior parte costituita da Irlandesi. Lingue ufficiali della Nazione sono l’inglese e l’irlandese, l’antico gaelico. La stragrande maggioranza della popolazione professa la religione cattolica; vi sono però anche gruppi di anglicani e protestanti.
Storia e ordinamento politico: Abitata fin dall’antichità da popolazioni celtiche, l’isola venne invasa nel XII secolo dagli inglesi che protrassero la loro dominazione fino al 1922. dal 1937 l’Irlanda è una Repubblica governata da un Parlamento bicamerale a cui spetta il potere legislativo e da un Governo che esercita invece il potere esecutivo.
Dublino: (820.956). La capitale, sorge sulla costa orientale, alla foce del fiume Liffey. Di origine medievale, la città si ampliò notevolmente a partire dal 1700. fra i monumenti, i più significativi sono il castello normanno del XII secolo, le chiese di St. Patrick e di St. Audeon e alcuni palazzi settecenteschi. Fiorenti sono le attività culturali; Dublino ospita infatti due università. Centro politico e amministrativo, la città ha anche sviluppato le attività industriali e commerciali che sono fiorite attorno al porto.
Cork: (133,271). Sorge sul fiume Lee ed è la seconda città irlandese. Costruita nel Medioevo attorno a un monastero, si trova al centro di una ricca area agricola ed è un fiorente mercato. L’industria di trasformazione alimentare si è sviluppata e diffusa proprio come attività complementare delle coltivazioni agricole. La città è dotata di un attivo porto che funge da scalo commerciale.
Limerick: (56.279). Sorge sulle rive del fiume Shannon, nel Munster. L’economia cittadina si basa sull’industria conciaria, lattiero-casearia della manifattura del tabacco.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove