Ominide 11270 punti

Il Parco delle Cinque Terre


Ambiente: L’area protetta delle Cinque Terre è stata istituita dalla regione Linguria nel 1985. il parco è situato in provincia di La Spezia, sulla riviera di Levante e comprende i cinque comuni costieri di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, più alcuni centri situati a mezza costa. Il territorio è chiuso tra il mare e la catena appennica che raggiunge, in questa zona, la massima elevazione con il Monte Malpertuso (m. 812). Appartengono al parco le isole di Palmaria, del Tino e del Tinetto, che rappresentano la continuazione del Promontorio di Portovenere. L’ambiente unisce paesaggi selvaggi e incontaminati ad aree fortemente umanizzate, infatti, uno dei caratteri distintivi del parco è costituito dalla presenza di tipici terrazzamenti coltivati a vite che hanno uno sviluppo di circa 2000 km.
Vegetazione: La flora delle Cinque Terre è assai ricca. La costa è ricoperta da macchia mediterranea, che costituisce il 40% circa delle specie vegetali presenti nel parco. Più in alto si estendono boschi di pino e di castagno. Sulle sommità vi sono querce e perfino faggi. In quest’area vegetano alcune specie floreali esclusive di questa zona, fra queste la crespolina ligure che cresce in zone soleggiate e rocciose; il capelvenere, l’asplenio tricomane, la cedracca, il polipodio. Caratteristiche sono le orchidee spontanee presenti in numerose varietà. È stata introdotta dall’uomo l’àgave e la coltivazione della vite.
Fauna: Le Cinque Terre sono sempre state interessate da una forte attività venatoria, per cui la fauna risulta scarsa. Il cinghiale è stato reintrodotto, l’istrice potrebbe esserlo in futuro. Risiedono stabilmente nel parco alcuni mammiferi di piccola taglia come il riccio, lo scoiattolo e il ghiro. Tra gli uccelli si trovano il picchio muratore, la ghiandaia marina, la pernice rossa, l’upupa, il gufo reale, l’occhiocotto, l’usignolo, la bellerina e il rampichino. Vi sono anche animali rari come il granchio di fiume, il geotritone, insediato nel promontorio di porto venere con una specie esclusiva. Sulle isole si trova la rarissima lucertola del Tinetto che conta circa 200 esemplari. Bellissime le farfalle.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove