Ominide 15558 punti

Oslo- capitale

Oslo, capitale del regno e porto molto attivo fin dai tempi antichi, è situata in un profondo golfo sullo Skager Rak; è città di aspetto moderno, sede di Università e di numerose industrie, tra le quali primeggiano le tessili e quelle per la lavorazione della pasta di legno. Stavanger, sul Mare del Nord, è un importante centro commerciale di prodotti pescherecci, soprattutto delle acciughe in scatola. Notevoli le sue industrie meccaniche. Bergen è dotata di un porto molto attivo sul Mare del Nord; possiede cantieri navali, industrie tessili e manifatture di prodotti pescherecci. Trondheim, affacciata al fiordo omonimo sul Mar di Norvegia, possiede industrie per la lavorazione del legname e del pesce e piccoli cantieri navali. Narvik, al fondo di un fiordo sul Mar di Norvegia, possiede un porto molto attivo al quale giunge, mediante la “ferrovia del ferro”, il minerale proveniente dalla Lapponia svedese. Un’antica cattedrale norvegese: essa risale al XIII secolo ed è costruita interamente in legno. I tetti obliqui, disposti a scalinata, e il triplice coronamento di torri offrono una stupenda visione d’insieme. Popolazione e Stato: I Norvegesi appartengono quasi totalmente alla stirpe germanica, di cui conservano, di solito, i capelli biondi e l’alta statura. Nella Norvegia settentrionale, però, si trovano pure dei Lapponi e dei Finni, che fanno parte di un altro gruppo etnico. La religione più professata è la cristiano-protestante; la cattolica conta solo 5000 fedeli. Lo Stato è retto amonarchia costituzionale ereditaria. La caccia alla balena è importantissima per la Norvegia ed è particolarmente avventurosa, sia per le dimensioni dell’animale, sia per le difficoltà che la navigazione incontra nei mari intorno ai Poli.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email