Ominide 8039 punti

Un' oasi nel cuore del Sahara

Dove cinge l'acqua e dove crescono le palme, li compaiono le oasi, verdi e abitate, sparse nell'immensità del deserto. Alcune sono belle e ricche, come quella di El-Golèa, in Algeria, nel cuore del Sahara, 900 chilometri a sud della capitale Algeri.
Questa oasi deve la propria esistenza alla sua posizione, ben protetta dai venti, alla presenza di acqua sotterranea abbondante e alle vie di comunicazione. Vi sono due livelli di acqua nel sottosuolo: il primo si trova tra 1 e 3 metri e viene sfruttato con i piccoli pozzi rudimentali; quello più profondo, attivo tra 50 e 150 metri, è sfruttato da pozzi artesiani, che raccolgono l'acqua sospinta dalla pressione. Grazie ai pozzi, per l' irrigazione sono disponibili circa 30 000 litri di acqua al minuto.
L'oasi conta circa 24 000 abitanti, appartenenti alla tribù dei chaamba: un tempo erano pastori nomadi e oggi sono diventati agricoltori sedentari.

Gli agglomerati possiedono tutti i servizi: scuole, moschee, hotel, caserme, strade. Le case hanno un solo piano e il tetto piatto: sono costruite con mattoni di argilla, lasciati essiccare al Sole.
I giardini, ricchi di alberi da frutto, sono protetti dalle palme alte , irrigati da canali e arati con cura. Si producono albicocche,pesche,fichi,datteri,arance,mandarini,ortaggi,seguendo una precisa rotazione stagionale delle colture. Ogni famiglia ha un giardino privato irrigato e anche qualche animale.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità