Ominide 11268 punti

Kiribati

L’Arcipelago di Kiribati è situato lungo la fascia equatoriale ed è costituita da una quarantina di atolli. Si tratta di isole coralline le più importanti delle quali sono: Gilbert, l’Isola Fanning, l’Isola Ocean, le Isole della Fenice e le Sporadi Equatoriali. Il clima è tropicale-umido. Le risorse economiche, anche se piuttosto limitate, assicurano alla popolazione locale dignitose condizioni di vita. La pesca, intensamente praticata, è la principale forte di sussistenza. La terra produce noci di cocco, patate dolci e papaia, detta anche “melone dei tropici”. Le risorse del sottosuolo sono limitate a qualche giacimento di fosfati; l’industria è pressoché inesistente.
Nauru
Nauru è una piccola isola situata a nord delle Isole Salomone. E’ completamente circondata dalla barriera corallina e sfiorata dalla linea equatoriale. Ricoperta dalla foresta equatoriale, l’isola è caratterizzata da un clima caldo e piuttosto umido. La limitatissima superficie non consente ne una apprezzabile attività agricola, né la costruzione di impianti industriali. L’economia nazionale si affida al patrimonio minerario: il Paese, infatti, è uno dei massimi produttori di fosfati, in gran parte esportati in Giappone e in Australia, ma tali giacimenti, già ampiamente sfruttati, sono ormai prossimi all’esaurimento. La pesca è scarsamente praticata.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove