Ominide 11289 punti

Islanda – L’uomo e l’ambiente

Popolazione, lingua e regione: L’Islanda è un Paese quasi spopolato: infatti, ha una densità media di appena 2 ab./Kmq. il 90% della popolazione si concentra nelle città costiere; l’interno, invece, per ragioni fisiche e climatiche, è disabitato. Analogamente agli altri Stati del Nord Europa, anche l’Islanda è un Paese ricco. La popolazione discende dal ceppo scandinavo, pratica nella stragrande maggioranza la religione protestante e parla la lingua islandese, che è la lingua ufficiale del Paese.
Storia e ordinamento politico: L’Islanda è indipendente dal 1944, anno in cui ebbe termine l’unione politica con la Danimarca. Lo Stato si è costituito in Repubblica ed è governato da un Parlamento composto da 60 membri divisi in due Camere (Alta e Bassa) a cui spetta il potere legislativo; il potere esecutivo è invece affidato al Governo. in campo internazionale il Paese aderisce al Consiglio Nordico e all’EFTA, Associazione Europea del Libero Scambio.

Reykjavik: Capitale della Nazione, è situata sul Golfo di Faxa, nella parte occidentale del Paese. Con i suoi 96.708 abitanti raccoglie quasi il 405 dell’intera popolazione. Di origine medievale, la città si è notevolmente sviluppata dopo la fine della prima guerra mondiale quando divenne capitale. Centro politico, amministrativo e industriale della Nazione, Reykjavik è sede di un attivo porto commerciale.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze