Ominide 11268 punti

Iran – L’uomo e l’ambiente


Paese di antica e gloriosa civiltà, culla del potente impero persiano, l’Iran ha legato la sua storia, nel nostro secolo, alla dinastia dei Pahlavi: Riza Khan, un soldato cosacco, che con un colpo di stato assume il potere negli anni successivi al primo conflitto mondiale facendosi incoronare Scià (Imperatore) nel 1926, e il figlio Reza, che succede al padre nel 1941. la politica di modernizzazione e di industrializzazione del Paese voluta dagli Scià si scontra con il tradizionalismo religioso della popolazione, che, sostenuta dagli imam (le autorità religiose), fa esplodere la rivoluzione islamica.
Nel 1979 un referendum popolare destituisce lo Scià che si vede costretto ad abbandonare il Paese. Nello stesso anno viene proclamata la Repubblica Islamica dell’Iran, alla cui guida è chiamato l’Imam Khomeini, esule in Francia. L’Iran è uno dei pochi Stati del mondo dove vige un regime teocratico; la stessa costituzione, infatti, prevede la stretta sorveglianza da parte delle autorità religiose sulla vita politica e sociale della Nazione. Dopo la morte di Khomeini, avvenuta nel 1989, il Paese sembra avere assunto un atteggiamento socio-politico meno intransigente. L’Iran ha una popolazione di 49.445.010 abitanti distribuita in modo assai irregolare sulla superficie nazionale. Le zone maggiormente popolate sono le grandi aree agricole del Nord, la zona della capitale e le regioni costiere, in particolare quelle che si affacciano sul Mar Caspio. Oltre la metà degli italiani si addensa nelle città. Tipico fenomeno nazionale è il nomadismo che è legato alle attività transumanti e interessa circa 2.000.000 di pastori. I due terzi degli abitanti sono di stirpe iranica, vi sono poi minoranze turche, arabe e armene. La lingua ufficiale del Paese è il persiano (farsi) che appartiene al ceppo indoeuropeo e viene scritto con l’alfabeto arabo. La stragrande maggioranza della popolazione segue la religione musulmana secondo il rito sciita.
Teheran: Capitale dello Stato, Teheran, conta oltre 6.600.000 abitanti. La città è situata nella parte centro-settentrionale del Paese, ai piedi dei Monti Elburz. Ricca di monumenti artistici, come la moschea Sipahsalar e il palazzo del Gulistan, la capitale è il cuore politico e culturale del Paese e il più importante centro industriale e finanziario della Nazione.
Esfahan: Situata sul Fiume Zinda Rud, è ricca di alcune fra le più prestigiose architetture islamiche ed è una frequentata meta turistica.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove