Video appunto: Insediamenti in Europa

Insediamenti in Europa



Il territorio pianeggiante ha favorito lo sviluppo di grandi città con elevata densità di abitanti e, di conseguenza,
Il potenziamento dei servizi destinati alla popolazione (scuole, ospedali, trasporti urbani) e alle imprese (banche, società finanziarie, centri di progettazione e ricerca).

Nell’Europa nord-occidentale, con una particolare concentrazione fra la foce del Reno e il bacino della Ruhr, si sono formate vere e proprie conurbazioni, dove il tasso medio di popolazione urbana raggiunge il 70% .

Nelle pianure orientali, invece, le vaste zone rurali, che dividono una città dall’altra, non hanno permesso la formazione di aree metropolitane ininterrotte, anche se gli abitanti si concentrano nei grandi centri.
L’Europa continentale dispone di una rete di vie di comunicazione (stradale, ferroviaria e aerea) fra le più sviluppate del mondo, con comodi punti di interscambio fra un mezzo e l’altro.
Nelle regioni più occidentali il traffico delle merci avviene anche attraverso una fitta rete di fiumi navigabili e canali di collegamento.
Nel settore delle telecomunicazioni, ormai di primaria importanza, l’Europa continentale possiede un sistema aggiornato ed efficiente con un’alta disponibilità di apparecchi telefonici e collegamenti a internet.
IL porto di Amburgo (Germania) è L'asse del commercio con l'Europa dell'Est e del Nord. Nonostante sia distante circa 120 km dal mare, può essere raggiunto dalle più grandi navi portacontainer del mondo grazie alla presenza di un ampio canale.