Ominide 8039 punti

Risorse ed economia-Germania

La Germania è uno dei Paesi più sviluppati del mondo: si pone infatti al terzo posto per ricchezza e la sua produzione industriale è tra le migliori e più apprezzate a livello internazionale. Nonostante ciò, sono presenti forti squilibri regionali, in particolare tra i Lander orientali e quelli occidentali.
Infatti, mentre l'unificazione politica è avvenuta senza contrasti e in tempi piuttosto brevi, l'unificazione economica è stata più difficile; il modello economico della Germania occidentale, l'economia di mercato, è stato esteso alla Germania orientale, dove invece prevaleva l'economia pianificata dello Stato; qui molte aziende statali sono state privatizzate e per poter sopravvivere hanno dovuto rinnovarsi radicalmente, provocando un temporaneo aumento della disoccupazione. Oggi, tuttavia, le differenze tra est e ovest stanno gradualmente appianandosi, grazie anche all'espansione delle relazioni economiche con tutti i Paesi dell'Europa orientale, ai quali la Germania fornisce prodotti e servizi di alto livello.

L'agricoltura, che si pratica sul 34% del territorio nazionale, dà lavoro al 3% della popolazione attiva e non copre il fabbisogno alimentare del Paese. La segale, che si adatta ai suoli poveri e ai climi freddi, è coltivata nelle pianure settentrionali mentre il frumento, il mais e l'orzo, sono diffusi nelle conche delle regioni meridionali. Importanti sono anche le produzioni di avena, barbabietole da zucchero e patate. Il luppolo cresce a sud e nella valle del Meno ed è utilizzato per la produzione della birra. Tra le colture ortofrutticole prevalgono le mele, le pere, le prugne. Molto sviluppato l'allevamento di bovino e suino. Quello bovino è condotto in modo intensivo e con tecnologie specializzate per l'industria casearia e del burro. Quello suino fornisce la materia prima per l'industria degli insaccati.
La principale risorsa mineraria del Paese è stata per lungo tempo il carbone; oggi i grandi bacini carboniferi, concentrati nella regione della Ruhr e nel Saarland, sono sempre meno sfruttati e il numero delle miniere si sta riducendo drasticamente. La Germania importa dall'estero il petrolio e il gas naturale. L'industria di base, metallurgica e siderurgica, è poderosa. La maggior parte degli impianti siderurgici è localizzata nel bacino della Ruhr e lungo il corso del Reno; i centri principali sono Essen, Dortmund e D uisburg. Altri impianti sono localizzati in Sassonia, dove si trovano le miniere di ferro e nelle città portuali di Amburgo e di Lubecca.
L'industria meccanica è molto sviluppata, in particolare quella automobilistica. In Germania si producono anche macchine agricole, trattori, macchine tessili, locomotori e navi. L'industria ottica e delle apparecchiature fotografiche è fiorente.
Assai rilevante è anche l' industria chimica e farmaceutica, anche perchè la Germania ha fatto massicci investimenti nella ricerca scientifica. I prodotti più importanti di questo settore sono materie plastiche, fibre sintetiche, prodotti farmaceutici, concimi e coloranti.
L'industria petrolchimica ha invece localizzato gli impianti nei punti di arrivo del petrolio greggio: nei porti di Amburgo e Brema e presso la città di Hannover.
L'enorme apparato industriale tedesco, che si basa su continui scambi di materie prime, prodotti, lavoratori e capitali, dispone di un efficiente e sviluppato sistema di trasporti. La stessa morfologia del territorio, prevalentemente pianeggiante, ha favorito la costruzione di strade, ferrovie, canali navigabili e aeroporti. La rete stradale e autostradale copre in modo capillare il territorio, mentre le comunicazioni ferroviarie sono sviluppate soprattutto nelle regioni occidentali.
Nel settore del commercio, la Germania è il secondo Paese del mondo dopo gli Stati Uniti: circa un sesto degli scambi mondiali ha come origine o destinazione la Germania.
Il turismo ha come principali mete, oltre alle città, ricche di arte e di storia, le foreste della Selva Nera e della Selva Bavarese, le montagne della Turingua, la valle del Reno, i villaggi lungo le Romantistiche Strasse, le antiche cittadine universitarie e le grandi città. Nota è la località sciistica di Garmisch.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email