Ominide 8039 punti

Demografia e modelli urbani-Finlandia

La densità della popolazione è tra le più basse d'Europa. Come in tutti i Paesi nordici la distribuzione è assai irregolare: circa il 60% della popolazione si concentra nelle aree urbane, soprattutto nella regione centro-meridionale. Gli insediamenti rurali sono ancora numerosi e sono costituiti da isolare fattorie sparse per il territorio.
Le città più antiche e i centri principali sorgono sul mare o sulle rive dei laghi, dove esistono vie di comunicazione naturali.
Helsinki, affacciata sul Golfo di Finlandia, è la capitale. E' una città moderna, al centro di una vasta area metropolitana che conta quasi un milione di abitanti. Grazie alla favorevole posizione sul mare, è diventata il massimo centro economico del Paese. Dal porto, chiudo dai ghiacci da gennaio a maggio, partono grosse imbarcazioni per l'esportazioni di legno, cellulosa e carta. Turku, capitale fino al 1819, si trova sul mare ed è un attivo porto allo sbocco della parte più fertile e popolosa del Paese.

Tampere è la terza città del Paese; situata nell'interno,all'incrocio di alcuni laghi, è un attivo centro industriale e culturale.
Oulu è un attivo polo regionale del centro e del nord.
Rovaniemi, il Lapponia, a sud del Circolo Polare Artico, distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, è stata ricostruita in base a un progetto dell'urbanista Alvar Aalto.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email