Il Belgio (l'antico Benelux che comprendeva Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi nacque nel 1960) è stato influenzato dagli afflussi migratori di Italiani, Francesi, Tedeschi, Turchi e Marocchini.
I due popoli più antichi del Belgio sono:
-i Fiamminghi che si trovano a Nord del Belgio, sono discendenti dei Germani, parlano l'olandese e sono abili commercianti e produttori di beni tecnologici;
- i Valloni che si trovano a Sud del Belgio, sono discendenti dei Celti, parlano il francese e sono produttori di acciaio e prodotti tessili.
Entrambi questi popoli sono divisi per motivi storici, ossia dopo la fine dell'Impero Romano quando i Celti furono mandati a Sud dai Germani.
Ciò ha comportato problemi all'economia del Paese in seguito alla recessione che ha colpito l'industria siderurgica e mineraria costringendo lo Stato a prendere una decisione per evitare il declino industriale e con questa decisione dovevano essere d'accordo sia i Valloni, sia i Fiamminghi, sia i Belgi Tedeschi.

Per questo ora il Belgio dal 1993 è unito (nonostante la divisione fra questi due popoli) al potere centrale grazie alla moneta, alla politica estera, alla difesa militare e allo sviluppo autonomo delle regioni; mentre le Regioni-Stato si occupano del settore terziario (imposte, sanità, istruzione, trasporti, commercio, turismo, ecc...).

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email