Ominide 2324 punti

I mari, le isole e le coste d’Europa

L’Europa è completamente circondata, a eccezione del suo lato orientale, dal mare.
Le acque che circondano l’Europa si possono suddividere in tre aree principali:
• Il Mar Glaciale Artico, che lambisce le coste settentrionali del continente;
• L’Oceano Atlantico, con le sue diramazioni;
• Il Mari Mediterraneo con i mari a esso collegati.
Quattro grandi penisole si distaccano dalla massa del continente europeo:
a Nord:
• la Penisola scandinava;
a Sud:
• la Penisola iberica;
• la Penisola italiana;
• la Penisola balcanica.
Le isole più importanti sono le tre grandi isole dell’Atlantico:
• la Gran Bretagna;
• l’Irlanda;
• l’Islanda.
Nel Mediterraneo si trovano numerosi arcipelaghi e isolette sparse.

L’Europa ha uno sviluppo costiero molto elevato, che presentano molte differenze a seconda della loro posizione:
• le coste mediterranee sono in genere alte e rocciose, con golfi e promotori che si alternano a tratti sabbiosi e paludosi in corrispondenza delle foci dei fiumi;
• le coste atlantiche settentrionali, che hanno in genere litorali bassi e sabbiosi con lagune costiere spesso invase dal mare in tempesta. Fanno eccezione le coste delle Isole britanniche e quelle norvegesi, che sono molto frastagliate;
• le coste atlantiche meridionali si fanno alte e scoscese verso la Francia, come nel caso delle falesie, che delimitano gli altopiani della Normandia e della Bretagna.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email