Ominide 8039 punti

Due parchi europei

In Europa ci sono oltre 700 parchi naturali ( nazionali e regionali) che coprono circa 5,5% del territorio europeo. Il Parco nazionale di Port-Cros in Francia occupa un'intera isola della Francia, a ridosso della Costa Azzurra, nel Mar Mediterraneo.
Circa metà della sua estensione è sommersa ed è protetta dalle attività di pescatori e raccoglitori di conchiglie. Sull'isola vi è un piccolo villaggio, ma l'accesso è regolamentato, perchè anche la vegetazione va preservata, costituendo uno degli ultimi esempi di manto forestale mediterraneo originario. Nonostante le ridotte dimensioni del luogo, non sono pochi gli animali che lo abitano: vi sono ben sei specie di farfalle e 600 coleotteri. Nel mare, l'acqua pullula di cernie, gamberi e aragoste. Molti uccelli migratori nidificano sull'isola.
Il Parco nazionale del Durmitor, nel Montenegro è costituito da due zone distinte: quella montuosa , che raggiunge i 2522 metri con una delle massime vette dei Balcani, e quella costituita dal canyon del fiume Tara , lungo trenta chilometri e profondo fino a 1200 metri. Si tratta, infatti, del più grande canyon europeo e di uno dei maggiori del mondo. I suoi fianchi, quasi inaccessibili alle persone, sono praticamente intatti. Il paesaggio è tipicamente carsico: l'acqua si trova solo sul fondo della gola e in qualche lago; intorno, i terreni sono aridi e coperti da pascoli. La vegetazione è ricca soprattutto di fiori. Le regole del parco non sono molto rispettate e in bracconaggio è diffuso, per cui gli animali, come orsi e camosci, non sono numerosi.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email