Ominide 16924 punti

Fiumi e clima cecoslovacchi


I fiumi


Grande valore ha per la Cecoslovacchia, priva com’è di sbocchi sul mare, il Danubio, che bagna per un breve tratto il territorio cecoslovacco segnando il confine con l’Ungheria. Per la sua navigabilitò il Danubio è un importante arteria di traffici con l’Austria, a monte, e con l’Ungheria, a valle. Tra gli affluenti di sinistra del Danubio sono la Morava, il fiume più importante della Moravia, che scende dalla catena dei Sudeti, e il vab, che nasce dagli Alti Tatra e attraversa la Slovacchia. Nei Sudeti ha pure le sorgenti l’Elba, il cui alto corso si snoda attraverso la Boemia. Suo affluente di sinistra è la Moldava, che nasce dalla Selva Boema e bagna Praga. In territorio cecoslovacco nasce anche l’Oder, che scorre poi in Polonia, al confine con la Germania Orientale.

Il clima


La cecoslovacchia, come la Germania, ha un clima di transizione. Il paese, infatti, è soggetto alternativamente all’influsso dei venti occidentali atlantici, piuttosto tiepidi e umidi, e a quella dei venti freddi che spirano dalla Pianura sarmatica. è caratterizzato da un clima freddo come quello dei paesi freddi nordici tipici della Norvegia,Svezie,Finlandia,Fiandre, Irlanda e Nord America, Canada. La pioggia cade in prevalenza d’estate ed è più abbondante sulle montagne.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email