Ominide 16918 punti

La Basilicata

La Basilicata è una regione montuosa che si affaccia sul Tirreno e sullo Ionio; soltanto lungo la costa ionica ha una breve striscia di pianura. L’economia: La Basilicata ha queste caratteristiche: . territorio montuoso e franoso; - discreta quantità d’acqua; - pochissime vie di comunicazione; - luoghi assai belli e pittoreschi. L’economia della regione è ancora poco progredita, fondata soprattutto sull’agricoltura. Questa, però, è ostacolata dal terreno aspro, franoso. L’attività più diffusa è la pastorizia; nelle zone piane, in parte bonificate, si coltivano cerali, barbabietole e ortaggi. L’industria è ancora agli inizi: sono sorti stabilimenti tessili, zuccherifici, mulini e frantoi. Il turismo potrà rappresentare una notevole fonte di guadagno. Le province sono Potenza e Matera. La Calabria: La Calabria è quasi interamente occupata dall’Appennino, con i massicci della Sila e dell’Aspromonte. L’economia: Le caratteristiche della regione sono: - territorio aspro e montuoso, con poche, ma fertili pianure; - buona disponibilità d’acqua per la produzione di energia elettrica; - buone vie di comunicazione (due linee ferroviarie costiere e il tronco estremo dell’Autostrada del Sole); - un buon porto (Reggio Calabria); - località di notevole bellezza. La Calabria ha dunque ciò che occorre per un buon sviluppo agricolo, industriale e turistico. I suoi prodotti principali sono: legname sulla Sila; viti, agrumi, olive e frutta sulle colline; cereali nelle pianure. L’industria sta espandendosi, grazie all’abbondanza di energia elettrica: ci sono stabilimenti chimici, metallurgici, alimentari e segherie. Le province della Calabria sono: Reggio Calabria, la città principale, Cosenza e Catanzaro.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Basilicata
Registrati via email