Ominide 1553 punti

Gli ambienti temperati


La fascia temperata è compresa nella zona tra i tropici e circoli polari.

Gli ambienti naturali che appartengono a questa categoria sono quattro:
- la foresta di latifoglie, con un clima oceanico;
- la foresta di conifere, che è molto ricca di fauna;
- la prateria, con un clima continentale e in cui le pianure sono ricoperti da erbe e da alberi;
- la macchia mediterranea, con un clima mediterraneo.

I terreni degli ambienti temperati sono tra i terreni più fertili del mondo infatti questi vengono sfruttati soprattutto per la coltivazione di cereali e questo già dall'antichità.

Nel tempo le attività agricole, quelle industriali e l'espansione delle aree urbane ne hanno causato la distruzione di gran parte di questo terreno.
I principali problemi sono:
- lo smaltimento dei rifiuti;
- l'inquinamento atmosferico.

L'inquinamento atmosferico è causato principalmente dalle industrie dei veicoli.

Mentre, la produzione dei rifiuti cresce soprattutto nei paesi ricchi, per esempio il Canada e gli Stati Uniti sono i principali produttori.
I rifiuti vengono smaltiti, in modo che i materiali che possono essere riutilizzati vengono riciclati:
- nelle discariche controllate;
- nelle discariche abusive;
- negli inceneritori.
Le soluzioni per i rifiuti sono principalmente tre:
- risparmiare energia elettrica;
- riciclare i rifiuti;
- riutilizzare i prodotti, evitando quelli usa e getta.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email