Ominide 1553 punti

L’allevamento e la pesca


L'allevamento e la pesca sono due attività che fanno parte del settore primario.

L'allevamento può essere di due tipi: l'allevamento tradizionale l'allevamento moderno.
L'allevamento tradizionale è quello in cui è presente un numero ridotto di capi e in cui ci sono bassissime rese di carne e di latte. Questo allevamento è praticato soprattutto dove le condizioni climatico-ambientali ostacolano la coltivazione nei campi.
L'allevamento moderno è praticato specialmente in stalle meccanizzate e automatizzate, in cui è presente un impiego limitato di manodopera, e si può distinguere in:
- allevamento intensivo, diffuso soprattutto dove gli spazi sono ridotti;
- allevamento estensivo, praticato in regioni poco popolate.

La pesca viene praticata in due modi:
- attraverso la cattura in acque marine o interne;
- attraverso l'acquacoltura.

La pesca di cattura è praticata specialmente in paesi dotati di flotte specializzate.
L'acquacoltura, invece, è l'allevamento di organismi marini, in appositi bacini idrici; può essere di acqua dolce o di acqua marina e può essere anche estensivo e intensivo.

Le conseguenze dell’acquacoltura sono:
- la riduzione dei prezzi;
- la riduzione dello sfruttamento intensivo delle risorse ittiche da parte della pesca industriale;
- la devastazione di ecosistemi costieri;
- l'impoverimento delle piccole comunità che traggono il loro sostentamento dalla pesca tradizionale.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email