Confini: a Nord con Uzbekistan e Turkmenistan, a Ovest con Iran, a Sud con Pakistan e a Est con Tagikistan.
Superficie: 647.497 km^2.
Popolazione: 20.141.000 abitanti.
Densità: 31 abitanti/km^2.
Capoluogo: Kabul (700.000 abitanti).
Governo: repubblica presidenziale islamica.
Religione: musulmana.
Lingua: pashto e dari.
Moneta: afghani.
Monti: Hindukush.
Fiumi: scarsi.
Laghi: scarsi.
Clima: desertico-continentale.
Agricoltura: cereali, barbabietola da zucchero, pistacchi, meloni, patate, frutta e cotone.
Allevamento: capre per le pelli karakul.
Pesca: assente.
Industria: tessile, petrolifera e artigianato.
Commercio: limitato all'esportazione di tappeti, lapislazzuli (pietre dure semipreziose) e pelli karakul.
Turismo: scarso a causa di continue guerre civili.

Storia dell'Afghanistan.
Questo Stato nacque nel 1747 grazie ad Ahmed Khan che riunì le tribù (chiamate kuchi, cioè gente che va) sottraendosi al dominio persiano. Fu occupato da Greci, Unni, Arabi e Mongoli prima di essere indipendente nel 1921-dopo esser stato sotto il protettorato britannico. Nel 1973 divenne una Repubblica e nel 1979 vi fu la guerra-dopo l'occupazione dell'URSS-che costrinse la popolazione a fuggire in Iran e Pakistan prima di rientrare in Paese dopo aver sconfitto l'URSS grazie alle azioni di guerriglia sfruttando le difficoltà ambientali, ossia il rilievo e il clima.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove