Confini: a Nord con Marche e Umbria, a Ovest con Lazio, a Sud con Molise e a Est è bagnata dal Mar Adriatico.
Superficie: 10.795 km^2.
Popolazione: 1.270.591 abitanti.
Densità: 118 abitanti/km^2.
Capoluogo: L'Aquila (centro agricolo e commerciale con la famosa Fontana delle 99 Cannelle simbolo della città).
Altre città:
-Pescara (porto e città industriale);
-Chieti (famosa città romana sede di resti archeologici come Teatro e Terme);
-Teramo (centro agricolo, commerciale e industriale);
-Penne (sede di industrie alimentari e tessili);
-Lanciano (città ricca di monumenti antichi e di industrie tessili e alimentari);
-Giulianova, Silvi Marina e Roseto degli Abruzzi (centri turistico-balneari);
-Sulmona (famosa per i confetti);
-Avezzano (centro agricolo e industriale);
-Celano (centro agricolo).
Territorio: 66% montuoso e 34% collinare.

Monti: Appennino Abruzzese, Monti della Laga, Monte Velino, Maiella, Monte Sirente, Monti della Meta, Monti Simbruini, Monte Pallano e Monte Greco.
Fiumi: Tronto, Vomano, Pescara, Aterno, Sangro, Trigno, Salto, Liri, Tordino, Vezzola, Tavo, Aventino.
Laghi: di Campotosto, di Barrea, di Sangro e Scanno.
Clima: continentale nell'interno r mediterraneo lungo la costa.
Agricoltura: grano, orzo, avena, patate, ortaggi (pomodori e peperoni), legumi, barbabietola da zucchero, tabacco, olive, fichi, pesche, ciliegie, zafferano e liquirizia.
Allevamento: ovini.
Pesca: non rilevante.
Industria: tessile, della ceramica, del vetro, chimica, cementifici, concerie, dell'abbigliamento, elettronica, metallurgica, elettromeccanica e del gas naturale.
Turismo: molto sviluppato grazie alle bellezze paesaggistiche.

Storia dell'Abruzzo.
La regione fu abitata da Italici, Barbari, Normanni e Borboni; in seguito fu annessa al Regno d'Italia.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email