Genius 18309 punti

II versante adriatico: Vegetazione e coltivazioni

La catena appenninica attraversa la penisola con un percorso più vicino alle coste adriatiche che a quelle tirreniche,dando luogo a paesaggi diversi tra i due versanti.

Sul versante adriatico troviamo una conformazione molto regolare del territorio, perché si passa dalla montagna alle colline,alle piane costiere (dava esistono) e alla coste. Raramente si incontrano gruppi di colline isolate, interposte tra la montagna e il litorale. I fiumi scendono dall'Appennino seguendo un percorso trasversale rispetto alla costa sicché, procedendo dall'Emilia-Romagna alla Puglia ,si incontra una successione di corsi d'acqua, tutti pressoché paralleli tra loro.

Procedendo dalla costa verso l'interno troviamo, prima di tutto, una fascia di vegetazione arbustiva, con essenze aromatiche (rosmarino ginestra, alloro, ecc.) e fiori: è il regno della macchia mediterranea. Poco in alto, a circa 100 - 200 metri. comincia la fascia dei boschi a latifoglie, in cui troviamo castagni, querce. olmi e faggi. Al di sopra di 1000-1200 metri si passa dal bosco a latifoglie alla foresta ad aghifoglie (pini e abeti), che si stende fino a circa 2000 metri. Ad altezze superiori si incontrano dapprima prati di alta montagna e poi si entra nella zona della roccia nuda. Sorgendo a poca distanza dalla costa, le catene montuose sono soggette alle influenze mitigatrici del mare. Di conseguenza, le coltivazioni(ortaggi, cereali, alberi da frutta, vigneti e oliveti) si possono trovare fan che a quote relativamente alte, fino a qualche centinaio di metri sul livello del mare.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Versante tirrenico