Ominide 817 punti

I confini dell’ Ungheria sono: a nord con la Slovacchia, a nord-est con l’ Ucraina, a est con la Romania , a sud con la Croazia e la Serbia e a ovest con l’ Austria e la Slovenia.
Il territorio dell’ Ungheria è in gran parte pianeggiante. Si suddivide in tre regioni:
-il Felfold, un’ area montuosa, dove a confine con la Slovacchia si trovano i monti Matra di 1050m. e i monti Bukk di 959m.
-l’ Alfold, un’ area pianeggiante, a est del Danubio. È attraversata dal Tibisco, affluente del Danubio, ed è intensamente coltivata; nella parte nord-orientale c’è la pustza, la steppa ungherese
-il Transdanubio, è a ovest del Danubio. A nord presenta una zona pianeggiante e in parte paludosa, a l centro ci sono i bassirilievi della Selva Baconia e il lago di Balaton, a sud invece presenta le colline della Pannonia.
I fiumi più importanti sono il Danubio, che percorre il territorio per 417 km, e tutti i suoi affluenti, in particolare Tibisco, nell’ Ungheria orientale. Il lago più importante è il lago di Balaton, (citato prima), il più grande dell’ Europa centrale.

Il clima è di tipi continentale, anche perché il territorio dell’ Ungheria nono presenta sbocchi sul mare. Ha inverni freddi e estati calde, le piogge sono scarse soprattutto nell’ aree pianeggianti.
In parchi e aree protette come “La Puszta di Hortobagy” si trovano cervi, caprioli, daino, cinghiali, mufloni, lepri e numerosi tipi di uccelli soprattutto acquatici.
Sulle montagne si trovano boschi di latifoglie e conifere, mentre la pianura è stata disboscata e coltivata.
Nel IX secolo, con l’ assediamento da parte degli Ungari assunse i suoi attuali confini, gli ungari erano di origine asiatica. Poi dopo la conversione al cristianesimo nacque il regno di Ungheria. La sua massima espansione la raggiunse con Luigi I il Grande. Poi ci fu l’ invasione dei turchi dove si divise, una parte appunto andò turchi e l’ altra agli Asburgo. Poi diventò della famiglia Asburgo e poi fece parte dell’ Impero Austro- Ungarico. Dopo la prima guerra mondiale diventò una repubblica. Si alleò con la Germania e con l’ Italia. Dopo la seconda guerra mondiale diventò una repubblica comunista. Nel 1956 ci fu una rivolta da parte degli ungheresi contro mosca. Oggi l’ ungheria è una repubblica parlamentare e dal 2004 fa parte dell’ unione europea.
Il 65% della popolazione vive nei centri urbani. L’ ungheria conta circa 10.000.000 di abitanti. Budapest è l’ unica grande città che conta circa 1.700.000di abitanti. La lingua ufficiale è l’ ungherese e circa il 70% della popolazione è cattolica, ci sono minoranze di ortodossi e ebrei.
Il settore primario occupa il 4% della popolazione, l’ agricoltura è meccanizzata, e consiste in cereali, barbabietole da zucchero, legumi, patate, uva, tabacco, lino e canapa e peperoni rossi, con la quale ricavano la paprica.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità