Ominide 8039 punti

Territorio-Molise


Il Molise è per estensione la penultima fra le nostre regioni, superando solo la Valle d'Aosta. Confina a nord con 'Abruzzo, a ovest con il Lazio, a sud con la Campania, a est con la Puglia. A nord, inoltre, è bagnato dal Mare Adriatico.
La Regione appartiene quasi del tutto al versante Adriatico della Penisola. Il suo lembo sudoccidentale spetta al versante tirrenico (bacino del Volturno).
La montagna occupa quasi i due terzi del territorio fa parte dell'Appennino Campano che la Bocca di Forlì separa dall'Appennino Abruzzese e che, in quest tratto, è detto pure Appennino Sannita.
Le cime più elevate, corrispondenti allo spartiacque Tirreno-Adriatico, oltrepassano da poco i 2000 m (massima elevazione la Metuccia, 2114 m, nel gruppo della Meta). I passi principali sono sotto i 900 m.
Verso l'Adriatico alle medie montagne succedono le colline, esse pure argillose. Ad esse spetta un terzo della Regione. Le uniche limitate plaghe pianeggianti si trovano presso la costa o in qualche valle dell'interno.
La costa è bassa e uniforme.
Il clima è continentale, con inverni nevosi e ventosi, sulla montagna. Si fa più mite, e meno piovoso, verso l'Adriatico. E' avvertibile la siccità estiva, tipica dell'ambiente mediterraneo.
Tra i fiumi, nel versante adriatico troviamo, il Trigno, il cui corso fa da confine con l'Abruzzo; il Biferno, alimentato dal Matese; il Fortore, che in parte fa da confine con la Puglia. Al versante tirrenico spetta l'alto Volturno.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email