Genius 44529 punti

Fenomeni esogeni e fenomeni endogeni


Le acque del mare, per effetto dei movimenti cui vanno soggette, percuotono le coste alte e rocciose strappando particelle di roccia e contribuendo così a modificare la conformazione del paesaggio. I detriti vengono risucchiati dal riflusso delle onde: le correnti li trasportano su fondi marini lontani dalla spiaggia, oppure li spingono verso altre coste.
Ma anche le coste basse sono a grave rischio di erosione. Si ritiene che la causa più profonda di questo fenomeno consista nell'innalzamento del livello del mare, a sua volta dipendente dall'aumento della temperatura atmosferica. Quando la temperatura dell'atmosfera aumenta, i ghiacciai e i nevai si sciolgono e una maggiore quantità di acqua si riversa in mare: il livello del mare si innalza e penetra più addentro nelle spiagge.
Riassumendo possiamo dire che esiste in natura una specie di catena ci trasmissione, composta di tre fasi:
-erosione della costa da parte delle acque del mare, mediante la duale la costa viene privata di sabbie e particelle di roccia;
- trasporto delle sabbie e delle particelle di roccia da parte delle onde e delle correnti marine;
- deposito di questo materiale sul fondo del mare o su altre coste.

Fenomeni esogeni e fenomeni endogeni


I fattori che trasformano il paesaggio si suddividono in due categorie: i fenomeni esogeni e i fenomeni endogeni.
Esogeno: è una parola di origine greca che vuol dire "nato (-geno) all'esterno (eso)". Sono fattori esogeni il vento, il mare, le acque dei fiumi e i ghiacciai. L'erosione delle coste è provocata principalmente da due fattori esogeni: il vento e le acque del mare.
Endogeno: vuol dire invece "nato (-geno) nell'interno (endo)", ovvero dall'interno della Terra. Un esempio di fenomeno endogeno è costituito dalle eruzioni vulcaniche, che hanno così profondamente contribuito a modellare il paesaggio nel golfo di Napoli.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email