Eliminato 163 punti

Europa e Italia

Molti geografi considerano l’Europa una penisola del’Asia e chiamano questa massa territoriale Eurasia.
L’Europa, in realtà, è un continente, non per motivi geografici, ma per la storia e la cultura, cioè per i modi di vivere e di pensare, le tradizioni e le lingue delle popolazioni che l’hanno abitata e tutt’ora la popolano.
Il continente europeo si trova nell’emisfero boreale.
L’Europa è bagnata a nord dal mar Glaciale Artico e a sud dal mar Mediterraneo e dal mar Nero. A ovest dall’oceano Atlantico. Il confine orientale con l’Asia è rappresentato dalla catena dei monti Urali, dal corso inferiore del fiume Ural fino al mar Caspio e dalla depressione formata dai fiumi Kuma e Manic.
Il continente europeo non presenta una forma regolare. Appare proteso verso il mare con numerose penisole: Italia, Spagna, Grecia, Scandinavia.

Il suo profilo costiero è vario e frastagliato. La caratteristica principale dell’Europa è la sua vicinanza al mare, che mitiga il clima.
L’Europa non è un continente esteso e neanche molto alto. Presenta vari paesaggi, climi e vegetazioni e perciò è una delle terre più ospitali del pianeta.
L’Italia è una penisola del continente europeo.
Si estende al centro del mar Mediterraneo e costituisce un “ponte naturale” verso l’Africa.
È circondata da tre parti dal mare: a est mar Atlantico, a sud mar Ionio, a ovest mar Tirreno e Ligure.
Il punto più a nord è la montagna della Testa Gemella Occidentale; quello più a sud è la Punta Pesce Spada; quello più a est il Capo d’Otranto e quello più a ovest il monte Chardennet.
Per la sua forma stretta e affusolata, la distanza fra le coste occidentali e quelle orientali è molto bassa.
L’Italia si trova nell’emisfero nord e gode di clima mite trovandosi, circa, alla stessa distanza fra equatore e polo nord.
Il territorio italiano si può dividere in parti continentali, peni surali e insurali.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email