Genius 22137 punti

L'energia nucleare


Una particolare forma di energia è quella nucleare. Gli scienziati hanno scoperto che la scissione (o «fissione») di un atomo pesante (come quello dell'uranio, che è un metallo) produce una grande quantità di energia; pure la «fusione» di due nuclei leggeri (per esempio, idrogeno e elio, che sono due gas) ha la capacità di liberare molta energia. L'uso dell'energia nucleare presenta indubbi vantaggi: il combustibile (cioè gli elementi che occorrono per attivare la reazione nucleare) è presente in natura in considerevoli quantità; inoltre una centrale nucleare non produce lo stesso inquinamento che si verifica durante il processo di combustione del petrolio o del carbone. Comunque, occorre essere prudenti riguardo all'impiego di impianti nucleari, perché? Le sostanze impiegate nei processi di produzione dell'energia atomica emettono radiazioni molto pericolose. Sia gli organismi viventi che il paesaggio naturale subiscono danni enormi se sono esposti a queste radiazioni e se vengono contaminati dalle scorie o residui detti radioattivi proprio perché emettono queste pericolose radiazioni. Perciò, per quanto riguarda le centrali nucleari, il pericolo più grave è rappresentato dagli incidenti: fughe di gas radioattivi o esplosioni improvvise; purtroppo non si tratta di rischi teorici ma di dolorosissime realtà. Quindi, poiché le tecniche di estrazione e uso di energia possono avere serie conseguenze sulla salute degli esseri viventi e sull'ambiente, se cresce la necessità di procurare energia in quantità maggiori per soddisfare le esigenze delle industrie, aumentano pure i rischi connessi all'utilizzo di alcune forme di energia. Per queste ragioni è necessario un attento e rigoroso controllo da parte di enti internazionali (per esempio
I'IAEA) e nazionali (come, in Italia, l'ENEA, sigla che indica il Comitato nazionale per la ricerca e lo sviluppo dell'energia nucleare e delle energie alternative). Infatti, mentre l'esaurimento delle risorse energetiche rappresenta un problema molto grave soprattutto per il benessere dei paesi industrializzati, l'inquinamento è un pericolo per l'intero pianeta, perché comporta cambiamenti praticamente irreversibili, dannosi per la vita, nei diversi elementi della biosfera: suolo, aria e acqua.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email